Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Come saranno le nuove NewSlot. Tutte le proposte al vaglio dell’Aams

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot

3 maggio 2012 - 09:31


online-slots

Il servizio de Le Iene sulle Vlt e le priorità nel gioco automatico

 

Rivoluzione NewSlot nel nome della sicurezza. Schede blindate e super omologhe

 

(Jamma) Sicurezza, maggiori controlli e immodificabilità degli apparecchi. Sono queste le linee guide sulle quali si muove l’intervento di aggiornamento sulle NewSlot così come è stato indicato ieri dall’Aams nel corso di un incontro con i rappresentanti delle associazioni di settore. 

Le proposte contenute nella bozza di decreto di regole tecniche su cui sta lavorando l’Amministrazione e sulle quali gli operatori , concessionari compresi, sono chiamate ad esprimersi, costituiscono un importante e sostanziale intervento di modifiche agli apparecchi esistenti partendo da una serie di esigenze, tra cui quelle legate al controllo, che si sono evidenziate nel tempo.

 

La priorità resta quella di impedire qualsiasi intervento di manomissione dell’apparecchio da gioco. Per fare questo si ipotizza, come già anticipato nei giorni scorsi da Jamma, di introdurre un controllo su ogni singola partita giocata che verrebbe associata ad un codice e che potrebbe essere facilmente letta attraverso il video in fase di verifica da parte degli organismi competenti.

 

In questa ottica si inserisce anche l’utilizzo di sistemi di comunicazione tra la scheda di gioco e le periferiche utilizzate. Per fare questo si sta pensando all’utilizzo di un protocollo di comunicazione tra scheda e dispositivi .

 

Sicurezza anche in materia di dati di gioco e quindi impossibilità di ‘leggere’ il numero delle partite effettuate e le vincite erogate. Questo tipo di informazione dovrebbe essere riservata al solo concessionario.

 

Certificazione per singolo apparecchi. Aumenta il carico di lavoro in capo agli enti di verifica tecnica riconosciuti dall’Aams. Secondo quanto indicato nella bozza di proposte di modifica gli organismi di certificazione non si occuperanno più solo della verifica tecnica sui prototipo bensì su ogni singolo apparecchio da gioco. Questo al fine di scongiurare la possibilità di far funzionare e immettere sul mercato apparecchi difformi dal modello omologato.

 

Controlli sulle operazioni di manutenzione. Manutenzione in piena sicurezza e maggiori responsabilità in capo a chi si occupa di riparazioni. Tutti gli operatori che in qualsiasi modo effettuano interventi di manutenzione sulle macchine dovranno prima essere identificati attraverso un codice, così da garantire la tracciabilità dell’operazione. Si ipotizza a questo scopo l’inserimento di un lettore ottico di codice a barre.

 

Tessera sanitaria e carta del giocatore. Un lettore ottico di tessera sanitaria sul modello di quello utilizzato per i distributori di sigarette potrebbe rappresentare la soluzione ideale per impedire il gioco ai minori. Tra le ipotesi su cui si sta lavorando anche quella di utilizzo di una carta del giocatore (come anticipato nel decreto interministeriale sul gioco compulsivo all’attenzione della Conferenza Stato Regioni) per garantire la profilazione del giocatore.

 

La revisione a scadenza. Prevedere una revisione degli apparecchi a scadenza regolare. E’ una delle ipotesi che l’organismo regolatore sta valutando. Potrebbe essere una soluzione per garantire la piena funzionalità degli apparecchi e di ogni loro singola parte.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito