Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Civitanova Marche. Vigili urbani all’opera contro le slot machine illegali

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache, Newslot

27 agosto 2012 - 11:52


poliziamunicipale

Nove (VI). Nuovi limiti all’apertura di sale da gioco

 

Crotone. Gdf sequestra 10 apparecchi illegali

 

(Jamma) Contro il proliferare delle famigerate macchinette da gioco c’è stato nei giorni scorsi un blitz dei vigili urbani che nei giorni scorsi hanno operato in città insieme al personale della Siae. I controlli sono stati effettuati in diversi locali pubblici: bar, tabaccherie, sale giochi e scommesse, circoli e, a ieri le sanzioni sicure erano otto, ma l’iter di istruzione delle pratiche è ancora in corso e alla fine il bilancio potrebbe assestarsi a una ventina di contestazioni.

Ci sono stati anche alcuni sequestri nell’operazione che ha colpito i gestori che in barba alle regole di contingentamento avevano installato un maggior numero di postazioni rispetto a quelle consentite per legge.

A Civitanova, città che ospita anche due kursaal, sono molti gli esercizi pubblici che offrono questa tentazione ai clienti e basta gettare un occhio nelle sale riservate alle postazioni delle slot machine per rendersi conto di quanto denaro macinino. La polizia municipale è così intervenuta con il personale della Siae, la Società Autori e Editori, che dispone di strutture tecniche e informatiche per verificare sul posto se il macchinario è in regola o se è stato truccato, se possiede l’autorizzazione e il nulla osta per la messa in esercizio e, infine, se il numero non sia in eccesso rispetto al consentito. Sono scaturite diverse situazioni di irregolarità. Ancora ignoto l’ammontare complessivo delle sanzioni elevate dagli agenti. Un giro di vite, quello attuato a Civitanova, che corrisponde ad analoghe operazioni avviate in questi giorni in tutta Italia.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito