Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Apparecchi da intrattenimento. Operatori spagnoli contestano ipotesi introduzione macchine con vincite fino a 3.000 euro

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot

30 gennaio 2013 - 16:07


awptedes

(Jamma) I gestori spagnoli di apparecchi da intrattenimento, riuniti nella sigla ANESAR, esprimono forte preoccupazione circa l’ipotesi di introdurre sul mercato e consentire l’installazione nei bar di apparecchi da gioco connessi in rete che erogano vincite fino a 3.000 euro. I gestori ritengono che nei bar si debba consentire l’installazione di slot che consentono vincite massime non superiori a 500 euro. Qualora le autorità dovessero optare per una modifica della normativa e un allargamento del mercato, spiegano, i bar finiranno per trasformarsi in centri del gioco con grave danno per le sale che oggi garantiscono giochi più remunerativi in ambienti estremamente controllati. Secondo gli operatori spagnoli l’interconnessione in rete degli apparecchi dovrebbe essere utilizzata solo per garantire un controllo fiscale, e non per fini commerciali. L’uso di slot con premi di ingente valore farebbe perdere al bar la sua essenza di lugo dedicato all’intrattenimento.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito