Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Monselice. Una mozione contro l’installazione delle slot nei pubblici esercizi

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache

8 marzo 2012 - 10:25


slotdita1

(Jamma) Stop ai giochi d’azzardo, in particolare alle slot machine. A chiederlo è l’Udc con una mozione che sarà presentata a breve in consiglio comunale. Il partito ha presentato in Consiglio Regionale e alla Camera dei Deputati, una proposta di legge contro l’installazione delle slot machine nei pubblici esercizi. E dello stesso tenore è la mozione che verrà proposta anche a Monselice.

E’ notizia di questi giorni che nella sola provincia di Padova si spendono 870 euro pro capite per il gioco risultano essere affette da dipendenza da gioco da 900 mila a 1,8 milioni di persone. «Particolarmente esposti ai rischi di dipendenza dal gioco d’azzardo risultano essere gli appartenenti alle categorie più deboli – sottolinea la mozione Udc – quali giovani, disoccupati, famiglie che non riescono ad arrivare alla fine del mese ed anziani soli, che pensano di trovare nel gioco la speranza alla soluzione ai problemi di solitudine, noia, illusione di ricchezza». Un fenomeno favorito dalla diffusione delle slot machine, dei videopoker e più in generale del “gioco d’azzardo elettronico” nei locali. «Per arginare il grave fenomeno – sostiene l’Udc – si rende opportuno prevedere un divieto di installazione dei sistemi di gioco d’azzardo elettronico, le cosiddette slot- machine, in luoghi pubblici o aperti al pubblico e nei circoli ed associazioni».



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi