Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Liguria. Il Consiglio Regionale approva mozione su contrasto alla diffusione di app simil slot machine per bambini, ticket redemption per adolescenti, scommesse virtuali tra i minori

In: Apparecchi Intrattenimento

26 gennaio 2016 - 17:44


liguriaregione

(Jamma) Il Consiglio Regionale della Liguria ha approvato all’unanimità la Mozione n.39 dei consiglieri Alessandro Puggioni, Alessandro Piana, Stefania Pucciarelli, Giovanni De Paoli sulla prevenzione e il contrasto alla diffusione di  app simil slot machine per bambini, ticket redemption per adolescenti, scommesse virtuali tra i minori.La mozione impegna la giunta regionale  “ad adottare tutte le misure protettive (comprese adeguate campagne di sensibilizzazione destinate ai genitori) contro i contenuti potenzialmente pericolosi di suddette app per smartphone e tablet, contro le scommesse per smartphone, contro i ticket redemption destinati ai minori”.

Il consigliere Alessandro Puggioni (Lega Nord Liguria-Salvini) ha spiegato che da alcuni mesi sono disponibili oltre 2000 app per smartphone e tablet che appaiono adatte ai bambini (sono colorate e dalla veste grafica accattivante), mentre in realtà si tratta di simil slot machine. Trenta di queste app sono espressamente destinate ad un pubblico di bambini di età tra i 4 e gli 8 anni. «La creazione, la distribuzione e l’uso di queste app è stata notevole nel giro di poche settimane; ciò fa presagire che si tratti di un fenomeno in piena espansione. La rete offre la possibilità di scommesse virtuali, il cui fenomeno ha assunto le caratteristiche di un vero e proprio boom tra i ragazzi degli istituti superiori che usano le carte di credito ricaricabili – ha spiegato in aula Puggioni – Un altro fenomeno con rapida e preoccupante diffusione tra i minori è il “ticket redemption” (apparecchi identici alle slot, ma abilitati a distribuire ticket per giocare nuovamente): invece del denaro essi prevedono la possibilità, casuale, di convertire gli stessi ticket accumulati in premi di diversa natura. In realtà – ha ricordato il consigliere – il gioco d’azzardo è vietato ai minori dall’articolo 110 del Testo unico delle leggi di Pubblica Sicurezza e la Regione Liguria il 30 aprile 2012 ha approvato la legge “disposizione per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico».

Nel dibattito sono intervenuti, annunciando voto favorevole Francesco Battistini e Andrea Melis (Mov.5Stelle) e Juri Michelucci (Pd). Anche l’assessore alla sanità Sonia Viale, dopo avere illustrato gli interventi già avviati dalla giunta per la prevenzione del fenomeno e fornito alcuni dati sulla situazione, ha espresso parere favorevole al documento.

 

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito