Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi: Avviato il lavoro del Tavolo Tecnico per predisporre il passaggio alle “AWP remote”

In: Apparecchi Intrattenimento

26 marzo 2015 - 14:49


parlati

(Jamma)– Con l’approvazione da parte del Comitato di Presidenza del “regolamento interno”, ha avviato il proprio lavoro il Tavolo Tecnico Interassociativo (TTI) creato da Sistema Gioco Italia per affrontare i cambiamenti, gestionali e tecnologici che emergono dalle indicazioni preliminari relative alla Legge Delega.

L’obiettivo principale in questa prima fase è la realizzazione di un progetto tecnico condiviso fra tutti i soggetti aderenti a Sistema Gioco Italia, rappresentativi dell’intera filiera, che consenta la produzione e la gestione delle nuove AWP remote in maniera uniforme e coordinata, in aderenza ai termini della normativa di riferimento.
Il Tavolo Tecnico Interassociativo è un progetto ambizioso, messo in campo per guidare la “rivoluzione” del mercato e del parco macchine che il comparto legale del gioco si prepara ad affrontare, ma pensato anche come struttura tecnica permanente finalizzata a seguire e supportare tecnicamente la Federazione ogni volta vi sia la necessità.
Gli ambiti di azione comprendono
studio e analisi della normativa;
definizione degli ambiti tecnici d’intervento;
sviluppo e redazione di un progetto condiviso, con riferimento sia alle caratteristiche degli apparecchi, che alla piattaforma, che alle modalità di connessione e trasmissione dati;
definizione della tempistica di implementazione delle varie fasi.
L’iniziativa, nata su impulso di Sistema Gioco Italia, la Federazione di filiera dell’industria del gioco e dell’Intrattenimento aderente a Confindustria, in diretta collaborazione tra AS.TRO, Associazione Nazionale Gestori di Apparecchi da Intrattenimento e ACMI, Associazione Nazionale Costruttori Macchine Intrattenimento vedrà già la settimana prossima il Comitato di Presidenza nominare i componenti del tavolo così da essere immediatamente operativi.

Profonda soddisfazione è stata espressa da Gennaro Parlati, Direttore Generale ACMI a cui il Presidente SGI Massimo Passamonti ha affidato la responsabilità dell’operazione “Il settore ancora una volta dimostra la propria capacità di reagire prontamente ai cambiamenti, ripensando, in un’ottica evolutiva, il ruolo dei diversi attori della filiera e anticipando lo sviluppo tecnologico dell’offerta di gioco in maniera da rispondere tempestivamente alle indicazioni venute dalle Istituzioni”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito