Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Germania. Nuove regole per le slot: vietato il gioco a punti

In: Apparecchi Intrattenimento

27 giugno 2014 - 16:28


awpberlino

(Jamma) Nei giorni scorso il governo tedesco ha inviato alla Commissione Europea il progetto di legge con il quale verranno modificate le regole tecniche per la produzione e gestione di apparecchi da gioco a vincita limitata. Si tratta di un progetto di regolamento che dispone un inasprimento delle norme in materia che fa seguito all’iter legislativo con il quale il Consiglio federale ha richiesto che fossero apportate delle modifiche al progetto . Tra tali modifiche rientrano, in particolare, la riduzione delle prospettive di vincita, la limitazione del cosiddetto gioco a punti, la limitazione delle vincite e delle perdite massime orarie e il divieto di utilizzo del cosiddetto tasto automatico.

Tra le disposizioni previste l’elemento che più sembra preoccupare gli operatori del settore è il divieto del gioco a punti, ovvero quella modalità di gioco introdotta quando nel 2006 è stata disposta la sostituzione di tutti gli apparecchi da gioco già presenti sul mercato. Il gioco a punti consente di convertire in punti parte della giocata ed è forse l’elemento che al momento determina l’appetibilità di questa tipologia di gioco. Secondo il governo questo divieto determinerà la riduzione del valore della punta massima e della vincita massima consentita, e quindi il rischio legato all’utilizzo delle slot. L’industria avrà tempo fino al prossimo autunno per lavorare sui prototipi delle nuove macchine e quindi pensare di introdurle sul mercato entro il primo semestre dell’anno. Secondo il nuovo progetto di regole tecniche la perdita massima oraria sarà limitata a 60 euro e la vincita massima oraria a 400 euro. Il numero di macchine massimo consentito è di 3. Se la dalla Commissione non dovessero arrivare osservazioni il progetto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale già nel mese di ottobre.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito