Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Genova, entro il 2014 monitoraggio sui 1094 esercizi che ospitano le slot

In: Apparecchi Intrattenimento

26 maggio 2014 - 11:40


genova

 

(Jamma) Entro la fine dell’anno il Comune di Genova ha disposto un controllo su tutti i 1094 esercizi pubblici che installano apparecchi a vincita ( bar, tabacchi e altri esercizi) oltre ale sale Vlt e le sale giochi. E’ quanto ha annunciato l’assessore alla Legalità, Elena Fiorini. Fiorini ha anche precisato che in base ad una recente pronuncia del Tar ( che ha bocciato la chiusura anticipata delle sale alle 19,30) , 30% delle sanzioni contestate in base alle disposizioni del nuovo regolamento sui giochi sono state annullate ( circa 20.000 euro). Resta invece tutto confermato per quanto riguarda le distanze minime dai luoghi sensibili e il divieto di pubblicizzare le vincite”. Ci sono insomma le slot da controllare, ma anche il gioco d’azzardo clandestino sta creando allarme, “soprattutto quello che riguarda la raccolta abusiva di scommesse sportive tramite agenzie, che operano per conto di allibratori internazionali senza autorizzazione, attraverso collegamenti a internet”. Nel 2013 sono stati effettuati 139 controlli. Per la maggior parte dei casi le sanzioni hanno riguardato “ il capitolo degli orari che ( che sarà da rivedere), quelle per la vendita di alcolici senza autorizzazione, per i minori pizzicati a giocare, per la mancanza delle indicazioni sui rischi del gioco. “Ma stiamo anche misurando tutte le distanze dei locali dai luoghi come le chiese – spiega Maurizio Rametta, dirigente del settore Sicurezza urbana della polizia municipale -, così sapremo chi dovrà spostarsi quando, nel 2017, tutte le sale dovranno adeguarsi al regolamento comunale e rispettare i 300 metri dai luoghi sensibili”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito