Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Corte d’Appello di Salerno: assolto esercente per i giochi promozionali

In: Apparecchi Intrattenimento, Diritto

17 novembre 2014 - 13:28


ripamontins

(Jamma) – La Corte d’Appello di Salerno si pronuncia con Sentenza del 28 ottobre 2014 sulla materia del gioco d’azzardo con riferimento all’utilizzo di giochi promozionali.
L’esercente era stato condannato in primo grado, con sentenza del 30.4.2012, dal Tribunale di Salerno per l’installazione presso il locale di apparecchi telematici collegati a portale di e-commerce con possibilità di fruire di giochi promozionali aleatori, quali slot e poker.
Lo stesso imputato poi aveva avanzato appello incaricando per tale grado di giudizio l’avv.Marco Ripamonti del Foro di Viterbo, che con l’atto di impugnazione ha dedotto una serie di censure nei confronti della sentenza di primo grado, che ad avviso del medesimo difensore non aveva tenuto conto di importanti principi in materia di gioco d’azzardo e di gioco promozionale, come previsto dalla Direttiva CE 31/2000.
La Corte d’Appello ha assolto l’imputato con la formula il fatto non sussiste, ordinando la restituzione dei totem. Motivazione in novanta giorni.
La Sentenza – come dichiarato dal difensore – essendo stata resa in Corte d’Appello potrebbe costituire un punto di riferimento basilare per la disciplina del gioco promozionale applicato a portali telematici di commercio elettronico.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito