Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Comunicato del comitato spontaneo degli operatori del settore del noleggio e della gestione degli apparecchi da intrattenimento

In: Apparecchi Intrattenimento

23 dicembre 2014 - 21:33


newslotdonna

(Jamma) – Nella giornata odierna 23.12.2014 alle ore 10 si sono riuniti 52 aziende, costituende oltre il 70% del mercato Siciliano inerente la gestione e il noleggio degli apparecchi da intrattenimento, per stabilire le misure da adottare in ragione dei recenti interventi legislativi che hanno inasprito la normativa di settore, ponendo in serio repentaglio non solo la prosecuzione ma la sopravvivenza stessa dell’intero comparto.
Dopo accorati interventi dei singoli rappresentanti legali delle aziende presenti, che hanno delineato, sotto molteplici aspetti, le funeste conseguenze di quanto previsto nella legge delega, non solo in termini di perdita dei livelli occupazionali ma soprattutto di fallimento della maggior parte delle aziende operanti nel settore, l’assemblea, spontaneamente costituita, ha deliberato:

il distacco di tutte le new slot, afferenti alle aziende aderenti, con l’inizio del nuovo anno 2015 fino a data da destinarsi;

l’accantonamento, come forma di protesta nei confronti dei concessionari, accusati di essere rimasti inermi alle continue modifiche della normativa, le quindicine dalla ventiduesima alla ventiquattresima relative al prelievo erariale unico;

il trasferimento delle somme non versate in un apposito conto, a questo scopo dedicato, al fine di evitare qualsiasi strumentalizzazione di sorta sulla protesta in atto;

l’astensione di tutti gli aderenti dal sottoscrivere qualsiasi contratto con i concessionari di rete fino a quando non verrà dato ascolto alle esigenze degli operatori del settore;

di dare mandato agli Avv.ti Adriano Barba e Alfonso Lucia di impugnare tutti i provvedimenti attuativi conseguenti all’emanazione della legge di stabilità;

di incaricare il Sig. Riolo Salvatore di divulgare quanto deliberato da questa assemblea, presso gli organi di stampa di settore e non, al fine di sensibilizzare la pubblica opinione sulle reali condizioni in cui versano gli operatori che gestiscono per conto dei concessionari le new slot;

di inviare il presente comunicato a tutte le associazioni di categoria o ai comitati spontaneamente costituitisi, al fine di estendere la presente protesta a tutto il territorio nazionale.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito