Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Commissione Tributaria Lombardia: “Evasione Preu va contestata al solo soggetto che ha manomesso le macchine”

In: Apparecchi Intrattenimento

7 settembre 2015 - 13:45


lente-di-ingrandimento-su-dati-finanziari

(Jamma) – L’evasione del Preu per le slot può essere contestata al solo soggetto che ha manomesso le macchine, le sanzioni e il maggior gettito non possono essere chiesti agli esercenti e ai concessionari di rete se questi sono del tutto estranei alla manomissione degli apparecchi. E’ quanto ha stabilito la Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, esaminando il caso di una cartoleria all’interno della quale erano state istallate 6 newslot manomesse. Le macchine trasmettevano infatti dati errati sulle giocate. Secondo la CTR – dopo che il DL 78/09 ha introdotto il principio del favor rei in quest’ambito – la responsabilità in solido dei vari soggetti della filiera si applica solamente quando non è possibile stabilire chi abbia manomesso le macchine. Nel caso in esame invece la Guardia di Finanza ha accertato che a commettere l’illecito fosse stato il proprietario delle macchine.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito