Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bplus, a settembre la firma della concessione per 9 anni

In: Apparecchi Intrattenimento

19 agosto 2013 - 13:23


bplussitin
Francesco Corallo, da oggi ai domiciliari

 

(Jamma) – Dopo le note vicende che hanno visto come protagonista Bplus e la proprietà del concessionario, la questione del rilascio della nuova concessione sembra arrivata alla soluzione definitiva.

Un documento redatto dai tecnici dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli stabilisce che Bplus potrà tornare a gestire il mercato degli apparecchi da intrattenimento.
Entro metà settembre ci sarà la firma della nuova convenzione della durata di nove anni per la gestione di Newslot e VLT.
Via libera, quindi, dall’ADM per il 13° concessionario gestito, almeno fino al 30 maggio del prossimo anno, da un blind trust inglese.
Alle 12 nuove convenzioni di concessione, a conclusione del bando di gara per l’affidamento in concessione della realizzazione e conduzione della rete per la gestione telematica del gioco lecito mediante gli apparecchi da divertimento e intrattenimento previsti dall’articolo 110, comma 6, del T.U.L.P.S., si aggiunge quella con Bplus.

Di seguito l’elenco dei concessionari:
1. CIRSA ITALIA S.p.A.
2. CODERE NETWORK S.p.A.
3. COGETECH S.p.A.
4. G.MATICA S.r.l.
5. GAMENET S.p.A.
6. HBG CONNEX S.p.A.
7. INTRALOT GAMING MACHINES S.p.A. (ex RTI JACKPOT SPA/INTRALOT SA)
8. LOTTOMATICA VIDEOLOT RETE S.p.A.
9. NETWIN ITALIA S.p.A. (ex RTI R.B.HOLDING S.r.l.)
10. NTS NETWORK S.p.A. (ex RTI MERKUR INTERACTIVE ITALIA S.p.A. )
11. SISAL ENTERTAINMENT S.p.A.
12. SNAI S.p.A
13. BPLUS GIOCOLEGALE LTD

Commenta su Facebook


Realizzazione sito