Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bari. Gdf sequestra 33 apparecchi

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache

9 febbraio 2012 - 15:23


guardiadifinanza

(Jamma) I Militari del Comando provinciale Guardia di Finanza di Bari (Gruppo Bari – Tenenza Andria), nell’ambito di controlli finalizzati a contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo, hanno sequestrato complessivamente tra Bari ed Andria ben 33 apparecchi da intrattenimento, denunziando nel contempo 4 soggetti all’autorità giudiziaria.

Nel primo caso, i militari di Bari, in un circolo privato cittadino hanno sequestrato 18 slot. L’operazione condotta ha permesso di accertare che nel locale erano funzionanti congegni da divertimento non conformi alle caratteristiche ed alle prescrizioni previste dal testo unico delle leggi di P.S. nonchè disciplinati dall’amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato; tra l’altro il gestore del circolo non ha saputo neppure fornire indicazioni circa la loro provenienza. Nel corso dell’ispezione, inoltre, sono state scoperte una dozzina di schede elettroniche, vale a dire hardware per il funzionamento delle macchinette, idonee all’installazione di giochi proibiti.

Il responsabile della struttura è stato quindi denunziato all’Autorità giudiziaria per ricettazione nonchè per violazioni alle normative che regolamentano i giuochi e le scommesse.

Nel secondo caso, militari della Tenenza di Andria, in due distinti accessi presso altrettanti circoli ricreativi cittadini, hanno individuato e sequestrato 15 videopoker le cui caratteristiche rientrano tra quelle illegali, secondo quanto disposto dal t.u. delle leggi di P.S..
In particolare, nel corso di un accesso, veniva sorpreso un avventore intento a giocare ad uno dei predetti apparecchi, già sottoposti a sequestro, i quali erano stati oggetto di rimozione da parte del gestore di uno dei circoli che li utilizzava incurante del divieto.
Tutti e 3 i responsabili sono stati denunziati all’Autorità giudiziaria per aver violato articoli di legge che disciplinano l’esercizio e la partecipazione ai giochi d’azzardo.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito