Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Avv. Barbara su ricorso della Web Technology S.r.l contro richiesta addizionale slot del concessionario: “Davide ha vinto Golia”

In: Apparecchi Intrattenimento, Diritto

24 giugno 2015 - 19:04


O

(Jamma) “Ovviamente non posso che essere soddisfatto dello storico risultato, il primo in Italia, ottenuto presso il Tribunale Civile di Roma; quella del Giudicante è stata a tutti gli effetti una correttissima pronuncia che ha colto nel segno sia per le questioni in rito sia per quelle in merito, rispetto alla vicenda dibattuta”. Così l’Avv. Pasquale BARBARA del Foro di Bari commenta l’ordinanza cautelare con la quale il 22 Giugno scorso la Nona Sezione del Tribunale Civile di Roma, nella persona del Giudice Dott. CRICENTI ha totalmente accolto il ricorso d’urgenza ex art. 700 c.p.c. iscritto a ruolo dal citato Legale per conto della Web Technology S.r.l., di Gravina in Puglia (BA) onde ottenere relativo provvedimento d’urgenza nei confronti della cattiva interpretazione della Legge di Stabilità da parte di una società Concessionaria, la GAMENET S.p.A. Nello specifico si tratta della nota vicenda della quota parte della addizionale di € 500.000.000,00 che secondo la Concessionaria resistente la ricorrente avrebbe dovuto riversare alla stessa.
L’Avv. BARBARA aggiunge “ non è questa la sede di approfondimento di aspetti troppo tecnici della vicenda ma posso dire che finalmente è stata fatta chiarezza, fra gli altri, sul principio della immodificabilità unilaterale del contratto, principio pericolosamente stravolto dalla più che discutibile interpretazione della controparte, che avrebbe messo a repentaglio la prosecuzione dell’attività commerciale del settore di migliaia e migliaia di realtà, con conseguente ed inevitabile perdita di posti di lavoro, peraltro in un momento storico come questo. Sono soprattutto felice per il mio cliente” continua l’Avv. BARBARA, contattato presso il suo Studio di Gravina di Puglia “ e per tutti i gestori del comparto giochi che da oggi di certo avvertiranno una maggiore tutela, anche in considerazione della sproporzione delle forze in campo”..”Insomma Davide ha sconfitto Golia!”.
In un momento così delicato per il settore, in attesa di un intervento di riordino, con tante questioni ancora in sospeso, possiamo attribuire all’ordinanza anche un valore ‘politico’? “A mio avviso no” ci dice l’Avvocato “Personalmente credo che i Concessionari abbiano voluto interpretare la norma in questione in modo a loro favorevole. Tutto qui; non ho a cuore i risvolti politici della vicenda, a me interessano esclusivamente gli aspetti giuridici e processuali. Adesso ovviamente mi auspico di contribuire a condurre ancora con successo questa battaglia per tutti i Gestori del settore che meritano la stessa tutela ottenuta per il mio assistito”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito