Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

A.G.G.E Sardegna, iniziano i lavori all’assemblea di Roma (video)

In: Apparecchi Intrattenimento

30 gennaio 2015 - 11:23


assembleaagge

(Jamma) – Oggi, presso il Merriott hotel di Roma si tiene l’assemblea, aperta a tutti i proprietari di apparecchi da intrattenimento, organizzata dalla associazione A.G.G.E Sardegna.
Di seguito l’intervento di Francesco Pirrello.

 

La partecipazione di Enzo Sorrentino, tra gli organizzatori della assemblea di Caserta, vivacizza l’incontro.

Sorrentino propone lo spegnimento delle VLT in luogo delle Newslot, Pirrello conferma la sua posizione: spegnere le Newslot, anche per un solo giorno, è una azione di protesta necessaria per farsi ascoltare.

I leader dell’assemblea, dopo aver convenuto che questa “partita” va giocata insieme all’esercente, individuano più di un elemento in comune.

I temi sono trattati lasciando spazio a singoli interventi dei partecipanti all’assemblea e alla presenza dell’avvocato Carlo Lepore dello Studio Legale Ripamonti.

Secondo l’Avv. Carlo Lepore lo strumento più idoneo per impugnare la norma relativa all’addizionale di 500 mln sarebbe quello di rimettere la questione alla Corte costituzionale. Al momento la linea che si stente di suggerire è ovviamente il ricorso al Tribunale Amminstrativo Regionale, aazione che puòà essere assunta dai concessionari di rete, destinatari della misura. “Il decreto va impugnato entro 60 gg e  dovrebbero farlo anche i gestori”.

Lepore ha espresso critiche nei confronti della norma “ che è stata formulata malissimo mentre si autorizzano i concessionari ad agire come se fossero la longa manus dell’amministrazione stessa”.

Lo scopo dell’assemblea è appunto quello di trovare e condividere una strategia comune, denunciano gli intervenuti in proposito la grave assenza delle associazioni SAPAR e AS.TRO.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito