Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco online, Rodano (Adm): “Liquidità internazionale: volontà comune di una condivisione del mercato, ma bisogna ancora lavorarci”

(Jamma) Gli operatori dell’industria del gioco, a metà degli anni Duemila lo avevano soprannominato “L’uomo del web”. Francesco Rodano, anni 45, una laurea in scienze statistiche e una conoscenza approfondita e non comune del mercato del gaming, oggi dirige l’”ufficio gioco a distanza dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli”: è l’uomo che negli ultimi dieci anni ha lavorato all’apertura delle porte di internet al mercato del gioco italiano (altro…)

Francia. Gaming online, nel terzo trimestre scommesse sportive in crescita, male il poker

(Jamma) Un mercato tra luce ed ombre quello del gioco online in Francia. Secondo i dati pubblicati sull’andamento della raccolta dell’ultimo trimestre le scommesse sportive continuano a registrare un incremento, stabili le scommesse ippiche e in deciso calo il poker. (altro…)

Stabilità. Digital tax: Zanetti (Mef) , stimiamo un gettito di 2-3 miliardi

(Jamma) E’ previsto che la digital tax porti un gettito annuo “di 2-3 miliardi”. Lo afferma il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, precisando come “non si tratti di una nuova tassa” ma di norme “che consentano di far pagare a chi opera nel digitale quelle tasse che tutte le imprese italiane che operano in Italia pagano”.  (altro…)

Gioco online. Bieńkowska (Ue): “Restrizioni come l’obbligo di sede fisica giustificate solo da motivi di interesse generale”

“Fatta salva la specifica valutazione di ciascun progetto di legge notificato presso la Commissione europea da parte degli Stati membri, la Commissione ha sollevato alcune preoccupazioni circa la compatibilità delle disposizioni nazionali che subordinano la fornitura di servizi di gioco d’azzardo online alla necessità da parte dell’operatore di stabilire una sede fisica nello Stato membro destinatario”. (altro…)

Poker online, a maggio il cash ancora in calo. Stabile la modalità torneo

(Jamma) Prosegue l’emorragia di incassi per il poker online in modalità cash. A maggio il settore ha infatti registrato una spesa (la differenza tra quanto giocato e quanto vinto) di 6,5 milioni di euro, un dato in calo di oltre il 25% rispetto agli 8,8 milioni fatti registrare nello stesso mese del 2014. La raccolta ha toccato, nel mese di maggio di quest’anno, i 247,8 milioni di euro. Leader del settore sempre Pokerstars, con una quota di mercato di oltre il 54%. Ecco come si sono divisi il mercato i principali operatori: (altro…)

Riduzione costi su polizia postale un pericolo nella lotta al gioco illegale. Bubbico (Viminale), “Si persegue logica di miglioramento organizzativo”

(Jamma) “Il piano di riorganizzazione – che, si ribadisce, è attualmente allo studio e terrà conto dell’approdo che avrà il dibattito parlamentare sul disegno di legge relativo alle pubbliche amministrazioni – risponde esclusivamente a una logica di costante miglioramento organizzativo, senza perdere di vista, tuttavia, le esigenze di razionalizzazione della spesa pubblica”. (altro…)

Semeta (Comm. Fiscalità): “Sul gioco online, ogni Stato membro è libero di stabilire i regimi fiscali più opportuni”

Rehn (Comm. Eu): “Cipro, libero di revocare il divieto dei casinò”

 

ADM. Apertura posticipata sistema scommesse sportive a quota fissa

 

(Jamma) Contrastare la concorrenza sleale operata dai paradisi fiscali come Gibilterra relativamente al mercato del gioco online, è il tema portato sui banchi della Commissione europea a fine aprile dall’europarlamentare Marc Tarabella, che aveva chiesto un intervento in tal senso. (altro…)

Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi