Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Cassazione. “Legittima la sanzione al titolare di esercizio pubblico negligente se la tabella dei giochi proibiti non risulta visibile”

(Jamma) Legittima l’ammenda contestata al titolare di un esercizio pubblico per il reato di cui all’art. 221 T.u.l.p.s. per avere, quale gestore di un bar, omesso di esporre la tabella dei giochi proibiti
ex art. 110, comma 1, dello stesso T.u.l.p.s. anche se lo stesso esercente si difende sostenendo che la tabella era stata coperta, per circostanze non dipendenti dall’imputato, da altri documenti. La Corte di Cassazione ha infatti escluso la sussistenza dell’ipotesi del caso fortuito “posto che incombeva sull’imputata l’obbligo di far sì che la tabella, posta all’interno dell’esercizio, fosse visibile”. (altro…)

Le restrizioni inutili. di Stefano Sbordoni

(Jamma) Mentre in Italia il settore del gaming è sospeso tra le decisioni della magistratura (i concessionari di rete hanno proposto ricorso in appello al Consiglio di Stato avverso le decisioni del Tar Lazio che hanno respinto la seconda richiesta di sospensiva avverso la Determina di ADM per la ripartizione del c.d. onere di Stabilità 2015) e l’approvazione della Stabilità 2016 con le sue gare, gli organi decisionali del nostro Paese dovrebbero guardare a quello che succede nel resto dei Paesi europei, e fare tesoro delle loro esperienze. (altro…)

Stabilità. Riunione di governo su ddl, si ragiona su interventi ai provvedimenti in materia di giochi

(Jamma) Limitare il numero degli emendamenti da presentare alla legge di Stabilità come maggioranza (il termine è fissato per sabato 7 alle 12), fissando il numero complessivo a non più di 400 per permettere di accelerare i lavori ed avviare l’esame già dalla prossima settimana e soprattutto stabilire i temi su cui è possibile intervenire. (altro…)

Stabilità. Pisauro (UPB): “Attenzione a ricorrere a risorse temporanee, a rischio la tenuta dei conti”

(Jamma) “La politica di bilancio espansiva nel 2016, seppur adottata per far fronte a un quadro macroeconomico ancora relativamente fragile, presenta tuttavia rischi non trascurabili negli anni successivi. In estrema sintesi, la manovra prevede l’assunzione a partire dal 2016 di impegni a carattere permanente che nel primo anno sono in buona parte finanziati da risorse temporanee: in primo luogo la flessibilità di bilancio consentita dalle regole europee per quell’anno ma anche gettiti una tantum come quello della voluntary disclosure. (altro…)

Signorini (Bankitalia) su Stabilità 2016: “Attenzione ad attuare in pieno le misure di copertura”

(Jamma) “Se si vuole mantenere e consolidare la fiducia dei mercati è importante assicurare una riduzione del debito chiara, visibile e progressiva nel tempo; che il calo atteso per l’anno prossimo non sia un episodio isolato, ma l’inizio di un percorso” E’ quanto ha ribadito Luigi Federico Signorini, Vice Direttore Generale della Banca d’Italia, oggi in una audizione preliminare all’esame della manovra economica per il triennio 2016-18 davanti alle Commissioni (altro…)

Baretta (Mef) : “Gioco, giusto che la gestione sia dello Stato”

(Jamma) “Crediamo sia giusto che lo Stato abbia la gestione del gioco. In questo modo abbiamo il controllo della situazione “. Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta intervenuto a Pescara ad un convegno nell’ambito della manifestazione RepIdee. E quindi annuncia quelli che saranno i prossimi interventi ammettendo che in questi anni lo Stato (altro…)

Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi