Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scommesse nel caos a Napoli – Victoria Bet con altri imprenditori del settore chiede incontro al sindaco

In: Scommesse

20 agosto 2016 - 14:38


scommesseld

(Jamma) – A seguito dell’entrata in vigore del regolamento comunale sul gioco lecito, lo scorso 17 Agosto 2016, nel capoluogo campano regna il caos, sia per chi lavora a difesa del gioco lecito, sia per chi deve far rispettare tale regolamento, come i vigili urbani della città.

Il regolamento colpisce gli orari di lavoro anche delle agenzie scommesse, a prescindere se siano installati all’interno gli apparecchi da intrattenimento, mettendo a serio rischio migliaia di posti di lavoro.
“Sposiamo pienamente l’intento del Sindaco di combattere il diffondersi del gioco patologico – afferma Laura Pistolesi, amministratore di Victoria Bet srl, ex responsabile retail di Cogetech S.p.A – ma è necessario tener ben distinte le scommesse ippiche e sportive dagli apparecchi da intrattenimento. Le scommesse in Italia esistono da anni, fanno parte della nostra cultura e della nostra storia, chi non ha mai visto il Film Febbre da cavallo?”
“Con la restrizione degli orari di accettazione delle scommesse – continua Laura Pistolesi – si rischia di vanificare gli sforzi fatti negli anni e consegnare nuovamente il gioco lecito nelle mani del toto nero. Per questo motivo chiediamo al Sindaco di trovare insieme una soluzione che sia equa e che permetta la salvaguardia della quiete pubblica e della salute del cittadino”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi