Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Umbria, Nevi (FI): “Legge su gioco d’azzardo completamente inattuata”

In: Politica

3 maggio 2016 - 16:10


umbria regione

(Jamma) – “C’è la necessità di attuare le delibere che vengono preso in questa aula. Il Comitato di monitoraggio e vigilanza dell’amministrazione regionale ha potuto infatti constatare le difficoltà serie di comunicazione tra assemblea legislativa e giunta, molti atti approvati non sono poi attuati e questo succede anche per le leggi. In materia di gioco d’azzardo nel novembre 2014 è stata fatta la legge sulla ludopatia, spendendo molto tempo per costruire il testo.

 

Questa prevedeva una serie di azioni che la giunta doveva attuare e le iniziative previste dalla legge erano molto importanti per contrastare la diffusione dell’azzardo. Si voleva scoraggiare, dare un segnale di freno alla diffusione spaventosa delle macchinette nei bar. Per questo avevamo lungamente discusso in Commissione” ha detto Raffaele Nevi (FI), presidente del comitato di monitoraggio.

 

“Si era deciso di introdurre un numero verde regionale, di diffondere materiale informativo, il marchio regionale no slot, attività di formazione per gestori sale da gioco, altre attività di formazione anche se non obbligatorie per operatori sociosanitari e associazioni dei consumatori, per i volontari, per gli operatori delle scuole, iniziative a carattere sperimentale promosse dalle Asl locali. Poi come strumento incentivante alla rimozione delle macchinette era stata prevista una manovra fiscale che prevedeva la riduzione dell’Irap dello 0,92% e un concomitante aumento sempre dello 0,92% per chi voleva tenere le slot. Ancora era stata prevista una rilevazione delle presenze negli esercizi commerciali con apparecchi del gioco lecito per avere un database con precisa cognizione. L’obbligo di una relazione annuale sui risultati in termini di prevenzione, contrasto e riduzione del fenomeno del gioco d’azzardo patologico. Sulla base di tutto questo il comitato ha effettuato un’attività di monitoraggio e abbiamo constatato che questa legge regionale è completamente inattuata. Non è una bella fotografia e un pezzo di lavoro che abbiamo da fare è proprio questo. Bisogna vigilare su come la giunta regionale adempie a quelle che sono deliberazioni di questa aula, perchè il rischio è che facciamo cose che poi finiscono in qualche cassetto”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi