Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Toschi (com. gen. GdF): “Nel primo semestre 3.000 controlli sui giochi, cresce evasione Preu dell’11%”

In: Politica

12 ottobre 2016 - 12:45


montecito

(Jamma) “Nell’ambito dell’attività di contrasto al gioco illegale, nel periodo gennaio-giugno 2016, la Guardia di Finanza ha compiuto circa 3mila interventi, in un terzo dei quali sono state riscontrate irregolarità, accertando un’evasione, nell’ambito del prelievo erariale unico, superiore dell’11% rispetto al primo semestre 2015”. E’ quanto afferma il comandante generale della Guardia di Finanza, Giorgio Toschi, in audizione in Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria, ricordando che “abbiamo operato nell’ambito delle violazioni fiscali ma soprattutto delle frodi economiche e finanziarie, delle infiltrazione della criminalità organizzata e del contrasto al gioco illegale. In generale, nel primo semestre 2016, la Guardia di Finanza ha ricevuto complessivamente 41.642 deleghe dalle procure e dalla Corte dei Conti, 31.921 delle quali sono già state chiuse. Delle deleghe ricevute, 7.535 si riferiscono a reati tributari, 19.701 a reati economico finanziari e 14.406 a resti contro la pubblica amministrazione, spesa pubblica e altri illeciti. La base imponibile sottratta a tassazione corrisponde a quella dei primi sei mesi del 2015 ma l’IVA dovuta è in aumento del 16%. In totale nei primi sei mesi del 2016 la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per oltre mezzo miliardo”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi