Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scozia, un sondaggio fornisce dati sulla salute dei giocatori e sulla loro partecipazione ai giochi. E in Italia?

In: Politica

22 settembre 2016 - 11:36


londra

(Jamma) – Mentre in Italia si continua a parlare di Gioco d’Azzardo Patologico, si adottano misure di contrasto al fenomeno anche in violazione delle libertà personali dei giocatori, in Gran Bretagna le autorità forniscono costantemente dati che dimensionano il GAP e mantengono sotto controllo le attività private di offerta dei giochi.
In Italia, dove l’offerta di gioco è un servizio pubblico, questi dati non sono mai stati resi noti da alcuna delle autorità preposte.
Il governo scozzese infatti ammette, in un rapporto pubblicato in questi giorni, che sempre più persone giocano, ma il numero di giocatori problematici è diminuito nel corso dell’ultimo anno. Il sondaggio Scottish Health Survey 2015 rivela che la partecipazione di gioco complessiva è aumentato dal 65% nel 2014 al 67,8% nel 2015. La partecipazione era stata del 66,3% nel 2013 e del 63% nel 2012. Il sondaggio mostra anche che lo 0,7% degli intervistati sono stati identificati come i giocatori con problemi – questo confrontato con 0,8% nel 2014 è un risultato positivo, commenta il governo scozzese. I giocatori problematici erano lo 0,4% nel 2013 e lo 0,8% nel 2012.
Il 4% di tutti gli intervistati sono stati identificati come i giocatori d’azzardo a basso o moderato rischio. Questo rispetto al 4,4% nel 2014, al 4% nel 2013 e al 4% nel 2012.

In Galles più di 4.000 persone sono state intervistate sul gioco d’azzardo con il Welsh Problem Gambling Survey 2015. I dati principali emersi dal sondaggio sono: la partecipazione globale del gioco d’azzardo in Galles è del 61%, con il 63% degli uomini e 59% delle donne che hanno giocato negli ultimi 12 mesi; la Lotteria Nazionale è la forma più popolare di gioco d’azzardo in Galles con il 49% degli uomini e 46% delle donne che vi hanno partecipato negli ultimi 12 mesi; la partecipazione a qualsiasi attività di gioco escludendo i giocatori della lotteria nazionale e del 44,2%; l’1,1% degli intervistati sono stati identificati come i giocatori con problemi; il 3,8% di tutti gli intervistati sono stati identificati come a rischio basso o moderato di gioco d’azzardo problematico.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi