Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ricostruzione terremoto, M5S presenta mozione alla Camera: “Nel caso di fondi insufficienti valutare anche aumento tassazione giochi”

In: Politica

27 settembre 2016 - 09:44


terremoto-amatrice

(Jamma) – “Assumere, nel caso di fondi ancora insufficienti, a seguito della verifica effettuata, iniziative normative che prevedano la possibilità di reperire fondi adeguati, in relazione in primo luogo ai danni derivanti dagli eventi sismici richiamati in premessa, anche attraverso l’aumento della tassazione sui giochi d’azzardo”.

 

Lo chiedono in una mozione presentata in Aula alla Camera diversi deputati del M5S (Terzoni, Massimiliano Bernini, Mannino, Ferraresi, Crippa, Ciprini, Agostinelli, Alberti, De Rosa, Vacca, Luigi Di Maio, Zolezzi, Castelli, Sibilia, Villarosa, Busto, Daga, Micillo, Cecconi, Colletti, Gallinella, Lombardi, Frusone, Baroni, Di Battista, Ruocco, Vignaroli, Del Grosso).

 

In particolare il deputato Bernini, durante la discussione della mozione Rampelli (FdI), concernente iniziative a favore delle popolazioni e dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, nonché per la prevenzione dei rischi derivanti dai terremoti, ha affermato: “In merito al reperimento delle risorse economiche per il sisma, chiediamo al governo se ha provveduto a presentare la domanda per l’accesso ai finanziamenti del fondo di solidarietà dell’Unione europea per le grandi calamità, se ha individuato risorse sui fondi strutturali e di investimento europei relativi alla programmazione 2014-2020 e se stia pensando ad una tassazione del gioco d’azzardo o alla riduzione delle indennità di parlamentari, sindaci, presidenti di regione, consiglieri comunali e regionali eccetera, tutte misure che ci troverebbero assolutamente concordi”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi