Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi, Bencini (Idv): “No a compromesso tra salute cittadini e interessi economici Stato”

In: Politica

4 marzo 2016 - 09:26


Bencini

(Jamma) – “La mancanza di un quadro legislativo coerente che regolamenti il gioco d’azzardo ha generato in questi anni una serie infinita di ricorsi contro i tentativi di Regioni ed enti locali di mettere paletti per arginare le conseguenze sociali del dilagare dei giochi con vincita in denaro” è quanto dichiarato in Aula dalla senatrice Bencini (Idv).

 

“Si calcola una sentenza ogni cinque giorni. Ciò che ne sta emergendo è una normativa assolutamente disomogenea sul territorio nazionale e non sufficientemente efficace a contrastare il problema. La manovra economica ha incaricato la Conferenza unificata Stato-Regioni-enti locali di definire, entro il prossimo 30 aprile, le caratteristiche dei punti vendita ove si raccoglie il gioco pubblico, nonché i criteri per la loro distribuzione e concentrazione. Il timore è che si cerchi un compromesso tra la salute dei cittadini e l’interesse economico che lo Stato ha nel business del gioco d’azzardo e non si punti, quindi, a valorizzare e recepire a livello nazionale le esperienze più interessanti ed incisive messe in atto da Regioni ed autonomie locali per contrastare in maniera più efficace un fenomeno così grave e diffuso quale quello della ludopatia” ha concluso Bencini.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi