Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Cremona: norme più stringenti sul gioco d’azzardo, approvato nuovo regolamento

In: Politica

1 marzo 2016 - 11:19


sala-slot67

(Jamma) – E’ stato approvato il nuovo regolamento comunale delle sale gioco d’azzardo lecito e in merito all’installazione di nuove attrezzatura. Ad illustrare la delibera ha pensato l’assessore alla Vivibilità sociale Rosita Viola.

 

“Il gioco con premi in denaro si sta diffondendo a livello capillare, non solo nel nostro Paese (soffrono di ludopatia circa un milione e mezzo di adulti) ma anche nella nostra città, configurandosi come una piaga sociale capace di distruggere le vite dei giovani e delle famiglie” ha evidenziato Viola. “La dipendenza da gioco si configura come una questione sociosanitaria, che coinvolge il sistema sanitario nazionale e le comunità locali nel loro insieme. E’ una questione dunque che coinvolge anche la nostra comunità e la nostra amministrazione, che va affrontata prima di tutto a livello di prevenzione, culturale e sociale e richiede anche interventi regolativi e normativi”.

 

In un momento di grave crisi economica, il gioco si sta configurando come una dipendenza che colpisce tutti, “ma soprattutto mette a rischio le fasce più deboli, dai giovani, ai pensionati, ai disoccupati” continua Viola. Per questi motivi si è evidenziata la necessità di porre dei limiti è di introdurre una disciplina regolamentare volta a contenere la diffusione del fenomeno del gioco con premi in denaro con tutte le conseguenze dal punto di vista sociale. “Anche la Regione Lombardia ha introdotto una disciplina finalizzata a prevenire e contrastare le forme di dipendenza dal gioco d’azzardo lecito, puntando al trattamento ed al recupero delle persone che ne sono affette ed al supporto delle loro famiglie, oltrechè a contenere l’impatto negativo delle attività connesse alla pratica del gioco d’azzardo lecito sulla sicurezza urbana, sulla viabilità, sull’inquinamento acustico e sul governo del territorio” dice ancora Viola. “E’ impegno di questa Civica Amministrazione tutelare l’interesse collettivo, la legittima aspirazione di ogni individuo a vivere in un ambiente decoroso, scongiurare che il disagio dei cittadini e il degrado dell’ambiente portino a episodi conflittuali che in taluni casi possono anche sfociare nel turbamento dell’ordine pubblico. Ringrazio tutti i Consiglieri, gli Assessori e i tecnici che hanno fattivamente collaborato in questo anno nel percorso di formazione del Regolamento”.

 

Il documento mette in chiaro quali siano le tipologie di gioco che possano essere installate e con quali limitazioni, quali siano i requisiti di chi si occupa della gestione, le caratteristiche delle sale da gioco e le eventuali sanzioni. Posto in votazione il Regolamento è stato approvato all’unanimità.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi