Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Castiglione (Mipaaf): “Ippica, modifiche statuto associazione italiana allevatori non concordate preventivamente”

In: Ippica, Politica

11 maggio 2016 - 10:35


castiglione

(Jamma) – “Preciso innanzitutto che le iniziative oggetto dell’interrogazione e inerenti le modifiche dello Statuto dell’Associazione italiana allevatori non sono state concordate preventivamente con il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ma sono scaturite da autonome iniziative in un contesto di revisione normativa sia a livello nazionale che a livello europeo” ha spiegato il Sottosegretario al Mipaaf, Giuseppe Castiglione, rispondendo in Aula alla Camera all’interrogazione presentata dal M5S 

 

“Oltre alla normativa europea di riferimento, in fase di revisione complessiva attraverso la prossima approvazione di un regolamento di insieme sulla materia, anche la legge quadro sulla riproduzione animale, ovvero la legge n. 30 del 1991, necessita di una revisione, anche a seguito dei progressi che si sono registrati sulla conoscenza del genoma animale e nella selezione del germoplasma. Proprio per questo, tra i princìpi di delega al Governo delineati dal disegno di legge cosiddetto collegato agricolo, attualmente all’esame della Commissione IX (Agricoltura) del Senato e che ha visto un impegnativo dibattito anche in Commissione cultura alla Camera (l’onorevole Gallinella ricorderà), sono previsti tra l’altro la riorganizzazione del sistema, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalla politica agricola comune e dalle norme nazionali in materia, e la definizione con provvedimento del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali delle modalità di accesso ai dati raccolti da parte di terzi. Questi aspetti, unitamente ad altri, consentiranno di qualificare e liberalizzare il servizio, tenendo conto della necessità di salvaguardare la biodiversità di cui si parla nell’interrogazione, la corretta gestione del patrimonio genetico delle razze di interesse zootecnico, il benessere animale e la valorizzazione delle produzioni di qualità” ha concluso Castiglione.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi