Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Càorle (VE), Conte (Lega): “Tagliare orari a slot e sale scommesse”

In: Politica

12 agosto 2016 - 13:27


slot-te

(Jamma) – «Ridurre gli orari a sale slot e sale scommesse». Mozione della leghista Rosanna Conte, della lista Miollo, per contrastare la dipendenza dal gioco d’azzardo nel Comune di Càorle, in provincia di Venezia. La consigliera di minoranza ha presentato una mozione al consiglio comunale per imporre, in via sperimentale fino al 31 dicembre, orari ridotti di apertura delle sale slot e scommesse: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20, anche nei giorni festivi.

 

Per quanto riguarda i locali dotati di videopoker, e quindi anche bar e pubblici esercizi, la mozione prevede che i gestori debbano spegnere le macchine al di fuori di questi orari. In caso di violazioni, sono previste sanzioni da 25 a 500 euro. Il documento punta, inoltre, a vietare l’apertura di sale da gioco ad almeno 500 metri da scuole e punti di aggregazione sociale, e ad almeno 200 metri dai bancomat.

 

«Credo ­ spiega Rosanna Conte che sia assolutamente importante intervenire su questo versante in quanto ci sono delle situazioni di forte dipendenza, soprattutto nei giovani e negli anziani, per le quali non si può assolutamente far finta di niente. I dati della stessa Uls 10 sono tali che testimoniano un incremento esponenziale di tale fenomeno e confido che il sindaco e la sua maggioranza accolgano in modo propositivo questa mozione».

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi