Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bergamo, Mantova, Brescia e Cremona unite nella lotta alla ludopatia

In: Politica

28 giugno 2016 - 09:07


Slotminori

(Jamma) – Scambio di buone pratiche e approfondimento delle rispettive esperienze tecniche. Questi, in sintesi, gli argomenti affrontati al tavolo sulla “Sicurezza Lombardia Orientale”, che si è tenuto lunedì 27 giugno presso il Comando della Polizia Locale di Mantova.

 

L’incontro, durato circa un’ora, ha visto la partecipazione degli assessori alla Polizia locale e Sicurezza dei Comuni di Bergamo Sergio Gandi, di Mantova Iacopo Rebecchi, di Brescia Valter Muchetti e di Cremona Barbara Manfredini. All’incontro ha partecipato anche l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini. Presenti anche i comandanti della Polizia Locale di Mantova Paolo Perantoni e di Brescia Roberto Novelli, e vicecomandanti di Bergamo Gabriella Messina e di Cremona Roberto Ferrari.

 

Un punto d’interesse comune è la lotta alla ludopatia, che ha visto il confronto tra le varie ordinanze e regolamenti anti-slot. “A Mantova l’ordinanza sulla riduzione degli orari delle sale slot ha recentemente abbiamo vinto un ricorso al Consiglio di Stato – ha spiegato Gandi – questo aspetto ha aperto a un confronto con il recente regolamento sul gioco d’azzardo approvato dall’unanimità dal Consiglio Comunale di Bergamo e che dal primo luglio sarà in vigore”. Gli amministratori, poi, hanno concordato che proprio sul versante della lotta alla ludopatia si lavorerà per coordinare le politiche ed “armonizzare” le normative delle quattro città.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi