Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

A Figline Valdarno (FI) un incontro sull’azzardo, il sindaco: “Non vogliamo proibire il gioco, ma fare prevenzione”

In: Politica

29 febbraio 2016 - 09:54


slotpraga

(Jamma) – Si è svolto a Figline Valdarno (FI) un incontro per parlare di gioco d’azzardo. Presenti al convegno il sindaco Giulia Mugnai, l’assessore alle politiche sociali Ottavia Meazzini, l’on. Paolo Beni (PD), la consigliera regionale Serena Spinelli, il Lgt. Della Guardia di Finanza Luigi Cioffi e il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Figline capitano Luca Mercadante e tanti operatori della Asl e del Sert.

 

“I nostri territori hanno difficoltà nel trovare misure ed interventi efficaci per contrastare il gioco e fare prevenzione – ha sottolineato il sindaco Giulia Mugnai – Abbiamo fatto dunque la tavola rotonda per mettere insieme gli operatori e perchè insieme si possa arrivare a una sintesi di regolamenti e interventi sul territorio. Non vogliamo proibire il gioco, perchè questo non porterebbe alla fine dei problemi, ma fare prevenzione”.

 

“L’incontro di oggi è stato un’occasione per riflettere su questa nuova emergenza sociale – ha commentato l’assessore alle Politiche sociali, Ottavia Meazzini – approfondendo sia gli aspetti normativi sia le ricadute sociali e sanitarie che la dipendenza da gioco d’azzardo provoca. Un modo per informare sui servizi offerti dal personale del Ser.T ma, soprattutto, per cercare soluzioni condivise al problema, uniformando le modalità di approccio delle varie professionalità coinvolte, dagli assistenti sociali agli operatori del Suap fino agli agenti di Polizia Municipale. Anche il nostro territorio è colpito da questa nuova dipendenza. I primi a captare i segnali sono i medici di famiglia. L’equipe che abbiamo al nostro distretto copre anche la Valdisieve. I primi casi sono arrivati: la fasce più giovani sono molto più propense al gioco. Soprattutto quello on line. Questo è un fenomeno in espansione”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi