Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Proficua trasferta a Las Vegas per Domusbet: il Progetto Poker continua a gonfie vele!

In: Poker

1 luglio 2016 - 17:05


STEF

Partito il 1° maggio con la ratifica dell’accordo ufficiale con Stefano Ferrara, noto poker player italiano, che era stato presentato in anteprima all’ultima Fiera Enada di Rimini di marzo scorso, l’ambizioso progetto Poker firmato Domusbet continua a vele spiegate. Nel giro di 2 mesi, si è fatto tanto parlare di questa iniziativa nella quale Domusbet si è decisa a tuffarsi con grande entusiasmo. Come al solito l’intuizione, la caparbietà e la voglia di primeggiare anche in questo comparto, da parte del presidente Francesco Di Paola, ha concretizzato la partenza di un progetto che in così poco tempo ha già destato molta curiosità. Raddoppiati i numeri complessivi del rake conseguito, numerosi nuovi player che si sono avvicinati alla proposta poker di Domusbet e almeno una decina di grinder pronti a far parte del Team che sarà presentato in questa estate 2016 nell’ambito di una particolarissima serata di gala che sarà organizzata per l’occasione. Del resto l’obiettivo del poker manager Stefano Ferrara è stato chiaro fin dall’inizio: farsi spazio nel mondo del poker online e dei tornei diventando così tra le società leader e di riferimento anche per quel che riguarda questo comparto. L’ambizione è quella di riuscire ad organizzare presto un torneo live a marchio Domusbet in una prestigiosa location e con tanti partecipanti. Ci crede Stefano e ci crede la società che ha deciso di investire nelle sue idee. Intanto Stefano Ferrara di ritorno dalle WSOP di Las Vegas è pronto per continuare lo sviluppo delle attività che ha continuato a portare avanti anche oltre oceano. Infatti la trasferta americana è servita anche per tessere rapporti e consolidare quei legami che nel prossimo futuro serviranno all’azienda per raggiungere quegli obiettivi prefissati. Ecco cosa ha raccontato il poker manager appena arrivato in Italia: “Sono contento di aver portato per la prima volta il marchio Domusbet alle WSOP di Las Vegas. E’ stata come sempre una bella esperienza. Ho giocato molto cash, ho parlato del progetto Poker di Domusbet con diversi giocatori anche molto conosciuti del panorama del poker e ho riscontrato che c’è molta curiosità ed interesse verso di noi. Tutti sono consapevoli della solidità e della lungimiranza della nostra società e in molti mi chiedono informazioni anche del nostro presidente Francesco Di Paola. Ho parlato con un’importante manager del circuito nazionale per organizzare presto un torneo targato Domusbet in Italia.” e ha aggiuntoLas Vegas è il sogno di tutti i giocatori di poker. I casinò, il poker h24, i tornei da super garantiti a qualsiasi ora come anche il cash game sono l’eldorado per chi ama questo gioco. Tutti possono provare l’emozione di partecipare alle WSOP e provare a vincere il braccialetto ambito da qualunque giocatore. Stiamo pensando proprio di rendere un obiettivo raggiungibile tramite Domusbet questo sogno chiamato Las Vegas. Lavoreremo anche a questo durante quest’anno.” Per quanto riguarda il poker giocato, Stefano ha conseguito un ottimo risultato:Ho fatto un buon piazzamento: arrivare 13esimo su 1260 è un buon risultato. Peccato per un ultimo colpo sfortunato che non mi ha permesso di lottare fino alla fine per il primo posto. Sono uscito dal torneo con una coppia di KK vs A10. Pazienza sarà per la prossima volta, quando a Las Vegas magari ci verrò insieme ad alcuni player che avranno vinto un pacchetto Domusbet!

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi