Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

High Level Group presenta le sue raccomandazioni per la promozione di sport di base in Europa mettendo in evidenza il ruolo significativo delle lotterie

In: Lotterie

29 giugno 2016 - 14:52


the_european_lotteries

(Jamma) – High Level Group (HLG), composto da 15 esperti indipendenti di alto livello, istituito sotto la guida politica del Commissario Tibor Navracsics, dopo 9 mesi di intenso lavoro, ha presentato oggi le sue raccomandazioni al Commissario Navracsics. Il rapporto del Gruppo contiene raccomandazioni generali e specifiche, nei settori della salute, l’inclusione sociale, l’apprendimento informale e lo sviluppo delle competenze, il volontariato, la dimensione economica, il finanziamento sostenibile e la pianificazione urbana e delle infrastrutture.

EL si compiace del fatto che la relazione fa un riferimento speciale al ruolo di lotterie, raccomandando alla Commissione di riconoscere il ruolo delle società che gestiscono le lotterie nel finanziamento sostenibile dello sport di base e sollecitando gli Stati membri a promuovere e salvaguardare il ruolo delle Lotterie in termini di il finanziamento degli sport di base e di adottare misure per prevenire e/o combattere le scommesse illegali.

Il Presidente EL, Hansjörg Höltkemeier ha dichiarato: “I membri EL appartengono ad un modello sostenibile che si basa su principi, come la solidarietà, la prevenzione e l’integrità. Spinti da questi principi, le lotterie sono stati un pilastro nel finanziamento sostenibile dello sport di base in Europa. Infatti, i nostri principi fondamentali consentono alle lotterie di andare oltre e considerare lo sport come strumento di inclusione sociale e di educazione non formale; siamo lieti che queste dimensioni siano chiaramente riflesse nella relazione del High Level Group. Ora dobbiamo lavorare duro verso l’attuazione di queste significative raccomandazioni”.

Infatti,  le lotterie sono state per decenni i partner principali per lo sport europeo fornendo un finanziamento sostenibile di più di 2 miliardi di euro l’anno per lo sport e in effetti questo contributo, secondo un recente studio (SportEconAustina, 2015) ha un ulteriore impatto sull’economia e sull’occupazione, con circa 40.000 posti di lavoro diretti e indiretti ogni anno grazie a questo contributo. La salvaguardia di questo finanziamento è davvero vitale e le scommesse illegali potrebbe compromettere questo finanziamento sostenibile dello sport di base, le misure concrete contro gli operatori illegali (come richiesto anche dalla Convenzione EPAS contro la manipolazione delle competizioni sportive) devono essere prese nell’immediato dagli Stati membri.

La relazione completa del gruppo ad alto livello sullo sport di base

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi