Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Malta punta alla regolamentazione dei Daily Fantasy Sports

In: Leggi

29 agosto 2016 - 16:04


Malta Gaming Authority

(Jamma) – La Malta Gaming Authority (MGA) ha recentemente annunciato che i Daily Fantasy Sports sono esenti dall’obbligo di una licenza di gioco d’azzardo. Un primo passo che probabilmente porterà Malta al centro della scena nel settore dei DFS in Europa e attirerà un afflusso di nuovi operatori in questa piccola isola del Mediterraneo.

 

MGA ha dichiarato che in considerazione dell’elemento di abilità e delle conoscenze necessarie per i Daily Fantasy Sports, tale attività dovrebbe essere differenziata dai giochi d’azzardo in termini di concessione di licenze e regolamentazione. Secondo la recente Fantasy Sports (Exemption) Regulations 2016, i ”Fantasy Sports” e, o i ”Fantasy Sports Game” rappresentano un concorso giocato tramite denaro per cui l’esito vincente è determinato prevalentemente attraverso l’abilità o conoscenza del lettore, e dove i risultati sono determinati dall’accumulo di risultati statistici delle prestazioni di un numero di individui a manifestazioni sportive, ma non comprende la previsione del punteggio o di qualsiasi altro elemento futuro di uno o più eventi. Per evitare ogni dubbio, la definizione di ‘scommessa’ come usata nella legge non deve essere applicata.

 

L’avviso legale, simile al famigerato US Unlawful Internet Gambling Enforcement Act of 2006 (UIGEA), segue le orme di diversi stati federali statunitensi in cui sono già stati introdotti elementi normativi. ”La squadra della MGA aveva previsto l’ascesa di una futura industria di giochi di abilità in Europa alcuni anni fa” ha detto Valery Bollier, CEO dell’operatore maltese Oulala.com. ”Malta ha dimostrato di avere una giurisdizione molto competitiva a causa del suo pragmatismo e della sua capacità di adattarsi rapidamente al senso della storia”.

 

Il regolatore di gioco maltese, il cui principale obiettivo è quello di proteggere i clienti, ha quindi lavorato diversi mesi sul quadro di licenze per regolare i giochi di abilità terrestri, tra cui i Fantasy Sports, che significa anche impostare le regole per stabilire se un gioco è uno ”Skill Game” o un ”Controlled Skill Game”. Il quadro normativo dovrebbe essere approvato entro la fine di quest’anno.

 

”Il presente avviso legale è il primo passo di un processo che vedrà Malta diventare il primo paese europeo a offrire una licenza per i giochi d’abilità vera e propria. E’ quindi un momento molto eccitante per la nostra industria e per Malta,” ha rivelato Bollier. ”Malta è il primo paese europeo a offrire una licenza per i giochi di abilità e questo significa che attirerà l’attenzione di tutto il mercato europeo dei DFS e si pone saldamente in prima linea nella rivoluzione dei DFS”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi