Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Le piccole e medie imprese sono per i Bitcoin

In: Fiere

5 aprile 2016 - 15:21


770x436_Tatar_eng

(Jamma) – Bitcoin è ancora una sfera attraente per gli investimenti, i finanzieri e gli sviluppatori che puntano la loro attenzione al blockchain. Nell’ ultimo anno, gli investimenti di venture capital su start-up in criptovaluta hanno raggiunto un livello record.
La sfera di criptovaluta è interessante soprattutto per le piccole e medie aziende di investitori, non multinazionali. Secondo il responsabile della London Ledger Partners Jeremy Miller, fino al 90% della capitalizzazione Bitcoin cade sulla società di tipo familiare. In confronto con le altre attività, la moneta digitale porta loro grandi profitti.
Che cosa dovrebbe fare un imprenditore che desidera investire in progetti Bitcoin?
Quanto tempo richiede il progetto?
Quali start-up sono interessanti per l’investitore?
Jack Tatar, il presidente della GEM Research Solutions & People Tested Media conosce le risposte a queste domande ed è disposto a condividere le proprie esperienze partecipando a Blockchain & Bitcoin Conference, che si terrà a Praga il 19 maggio 2016.
Jack Tatar ha gestito dipartimenti di marketing, ha portato progetti di ricerca nel campo della finanza e al dettaglio. Scrive libri e articoli, è autore di un libro su Bitcoin, un membro del Qualitative Research Consultants Association (QRCA). Svolge attività di consulenza e investe in start-up associate alle valute digitali e alla tecnologia blockchain.
Oltre a Jack Tatar, gli speaker del Blockchain & Conference Bitcoin sono fondatori e gestori di portafogli Bitcoin, servizi di pagamento e aziende IT.
Per ulteriori informazioni, visitare il sito dell’evento.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi