Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Corte di Giustizia Eu. Emesse ordinanze su nuove gare per rilascio concessioni più brevi delle precedenti e su obbligo di cessione gratuita dei beni utilizzati per raccolta scommesse

In: Diritto

18 aprile 2016 - 14:45


corte_giustizia_europea2

(Jamma) Il 7 aprile 2016, la Corte di Giustizia UE ha emesso una serie di ordinanze in materia di giochi d’azzardo, richiamando i principi contenuti, rispettivamente, nelle sentenze del 22 gennaio 2015 nella causa C-463/13 Stanley International Betting LTD e a. / Ministero dell’Economia e delle Finanze e del 28 gennaio 2016 nella causa C-375/14 Rosanna Laezza / Italia.

Le questioni pregiudiziali sono state oggetto del rinvio dei seguenti uffici giudiziari: Tribunale di Bari (da C-433/14 a C-462/14 e C-65/15); Tribunale di Bergamo (C-467/14 e C-534/14); Tribunale di Salerno (C-474/14); Tribunale di Frosinone (C-504/15 e C-8/16); Corte di Cassazione (cause riunite da C-210/14 a C-214/14).

 

Le questioni proposte alla Corte di Giustizia sono state le seguenti:

1)         Se i principi di cui ai trattati europei, di parità di trattamento e di effettività ostino a una normativa nazionale in materia di giochi d’azzardo che preveda una nuova gara per il rilascio di concessioni più brevi delle precedenti, in modo da riordinare il sistema allineando i termini delle scadenze delle concessioni. La Corte ha ribadito che il diritto UE non osta al riallineamento temporale delle concessioni.

 

 

2)         Se gli stessi principi di cui ai trattati europei ostino a una normativa nazionale che impone al concessionario di giochi d’azzardo di cedere gratuitamente, al momento della scadenza della concessione, l’uso dei beni immateriali e delle attrezzature utilizzati per la raccolta delle scommesse, anche laddove tale previsione ecceda quanto è necessario al conseguimento degli obiettivi perseguiti dalle disposizioni. La Corte ha ribadito che l’obbligo di cessione gratuita dei beni aziendali potrebbe ledere, in certi casi, il principio di proporzionalità.

 

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi