Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Vlt. Ecco il decreto di regole tecniche che verrà inviato a Bruxelles

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache, Videolottery

12 settembre 2016 - 15:43


vlt-de

(Jamma) E’ ormai alla stesura definitiva il progetto di determinazione del Ministero delle Finanze con il quale vengono definite le caratteristiche degli apparecchi tipo Vlt.

Il documento verrà inviato alla Commissione Europea per il previsto periodo di stand still di tre mesi.

Questi i punti salienti del documento.

Caratteristiche tecniche e requisiti del sistema di gioco

Il sistema di gioco

“Il sistema di gioco, attraverso il sistema centrale, deve garantire, anche per l’esercizio dell’azione di vigilanza e di controllo, la distribuzione e il corretto funzionamento dei singoli giochi autorizzati, nonché la loro installazione, rimozione, abilitazione, disabilitazione; la ridistribuzione in tempo reale dei numeri prodotti del RNG, escludendo la possibilità di memorizzarli prima del loro utilizzo; la memorizzazione e la tracciabilità in tempo reale dei dati di gioco; soluzioni che rendono possibile il rapido accesso ai dati di gioco in forma strutturata tramite l’utilizzo di database; procedure di verifica automatica, da eseguirsi con periodicità almeno quotidiana, dell’integrità del software installato su ciascuna componente del sistema di gioco, compreso il software installato su ogni apparecchio videoterminale, confrontando le stringhe generate della operazioni di verifica automatica con quelle presenti sul sistema centrale; il costante monitoraggio del corretto funzionamento della componenti del sistema di gioco; l’esecuzione delle procedure di blocco, prioritariamente in modo automatico, per tutte le componenti del sistema di gioco, a fronte di eventi che segnalano malfunzionamenti e/o tentate manomissioni, incluse quelle volte alla modifica del software rilevabile tramite verifica di integrità; l’interruzione e/o ripristino del funzionamento di tutte le componenti del sistema di gioco; la validazione dei ticket emessi nei 90 giorni precedenti a quello di presentazione all’incasso da parte del giocatore, nel caso di ticket portati all’incasso successivamente, la validazione deve essere consentita solo attraverso meccanismi resi disponibili dall’Adm; l’annullamento del ticket per il quale è stata effettuata una ristampa, avendo cura di mantenere un’associazione univoca tra il ticket annullato e quello sostitutivo; la ricostruzione delle partite giocate su ciascun apparecchio videoterminale, non necessariamente in formato grafico”.

Il ticket

Va ricordato che il sistema di riscossione delle vincite, ovvero il ticket e la conversione in denaro, ha costituito in passato una delle criticità di questa tipologia di gioco. Il decreto precisa che il ticket è riscuotibile solo successivamente alla sua validazione da parte del sistema centrale, direttamente in sala qualora riporti un valore nominale inferiore al limite previsto dalla normativa vigente, in caso di valore nominale sia pari o superiore al limite previsto dalla normativa vigente dive essere riscosso esclusivamente presso il concessionario. Il ticket deve quantomeno le seguenti informazioni:

 

logo gioco responsabile, dicitura avvertenza Balduzzi in merito alla dipendenza dal gioco, dicitura relativa alla consultabilità sul sito dell’ADM dele probabilità di vincita, identificativo univoco del ticket anche in formato alfanumerico, valore nominale dell’importo, indicazione dell’importo complessivo introdotto, puntato e vinto, quest’ultimo al lordo e al netto dell’addizionale delle vincite

nonché il numero delle partite effettuate nella sessione di gioco al termine della quale il ticket è stampato, data e ora di emissione, identificativo dell’apparecchio o del sistema di sala.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi