Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Svezia. Il 10% della pubblicità in Tv viene commissionata dalle aziende di gioco d’azzardo

In: Cronache

14 settembre 2016 - 17:28


tv_minori

(Jamma) In Svezia la quantità di pubblicità televisiva legata al gioco d’azzardo è aumentata rapidamente durante la prima metà del 2016 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo fenomeno è conseguente all’aumento delle aziende di gioco d’azzardo off-shore che hanno investito pesantemente nel marketing nel corso degli ultimi anni.

Le aziende di gioco sono così diventate una fonte di reddito ancora più importante per le emittenti che registrano un declino del mercato pubblicitario televisivo svedese.

Il mercato pubblicitario televisivo registrato è sceso di oltre 250 milioni di corone svedesi nel 2015, secondo l’Istituto per la pubblicità e statistica dei media (IRM). Nei primi sette mesi del 2016 gli investimenti pubblicitari televisivi sono diminuiti di quasi 100 milioni di corone svedesi rispetto allo stesso periodo del 2015. IRM stima che il declino nell’arco dell’anno sarà almeno del 3%.

Dietro questo sviluppo c’è una diminuzione complessiva del pubblico televisivo soprattutto tra i giovani. Questo ha portato molti inserzionisti a reindirizzare gli investimenti verso l’on-line. Al contrario, le società di gioco d’azzardo off-shore hanno invece aumentato i loro investimenti pubblicitari televisivi fino a diventare una fonte sempre più importante di reddito per le emittenti commerciali in Svezia.

Oggi, le aziende di gioco d’azzardo, svedesi e straniere, rappresentano un decimo di tutti gli spot televisivi in Svezia. Ciò corrisponde ad un aumento del 20 per cento rispetto allo scorso anno. Nel 2013 la quota di tutta la pubblicità televisiva di società di scommesse era del tre per cento.

Le aziende off-shore rappresentano il 75 per cento di tutta la pubblicità del gioco d’azzardo in TV . Rispetto a solo due anni fa, hanno quasi raddoppiato i loro acquisti di annunci in TV. Durante la prima metà del 2016, sono 31 le società di gioco d’azzardo pubblicizzate in TV, rispetto alle 24 dello stesso periodo dell’anno precedente e 20 durante la prima metà del 2014.

Guardando i singoli marchi , Unibet, in particolare, ha investito in modo significativo in pubblicità televisiva. L’azienda ha ormai superato la statale Svenska Spel e la strategia sembra aver dato i suoi frutti, visto che Unibet è ora la società off-shore di gioco con il maggior numero di clienti attivi sul mercato svedese di scommesse sportive, casinò e poker.

– Quello che stiamo vedendo è interessante per molte ragioni. Il mercato del gioco d’azzardo continua a crescere e molti attori stanno aumentando gli sforzi per ottenere quote di mercato prima della attesa ri-regolamentazione del mercato del gioco d’azzardo svedese. Assistiamo ad un intenso processo di acquisizione di nuovi clienti in corso. Per le emittenti questa è una buona notizia nel breve periodo. La questione è se questa tendenza resterà costante nel tempo dice Marie Nilsson, CEO di Mediavision, la società che ha condotto la ricerca.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi