Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sui banchi di scuola di Arquata del Tronto arriva il biliardino di Rei

In: Cronache

24 settembre 2016 - 14:59


gioacchini_e_palanca

Il primo contratto di rete con sede a Osimo (An) in Italia, che raggruppa le più importanti aziende del gioco, ha donato ieri (venerdì 23 settembre 2016, ndr) alla città marchigiana, a un mese dal grave sisma che l’ha devastata, un ulteriore biliardino. Questa volta riservato alla scuola del comune e che si va ad aggiungere ai sei già consegnati una settimana fa. Presenti l’assessore Onesi e la dirigente Palanca.

Un segnale tangibile di partecipazione e di solidarietà per riportare qualche sorriso ai bambini di Arquata del Tronto, a distanza di un mese dal grave terremoto che l’ha colpita. Ė il biliardino donato ieri (venerdì 23 settembre 2016, ndr) alla città marchigiana da Rete Egida Italia (Rei), il primo contratto di rete con sede a Osimo (An) che raggruppa alcune tra le più importanti aziende di gestione del gioco in Italia. Un ulteriore calcio balilla, riservato alla scuola della città, che si va ad aggiungere a quelli consegnati una settimana fa sempre a questo territorio. Un contributo che non vuole essere solo per il tempo di una partita, ma che è nel segno di una partecipazione profonda e sentita, quella della stessa Rei.
E i veri protagonisti sono stati proprio loro, i piccoli studenti del comune marchigiano, che, alla presenza di Patrizia Palanca, dirigente dell’istituto scolastico, e dell’assessore Sandro Onesi, hanno accolto con grande gioia questo regalo gradito, quanto inaspettato. Una giornata davvero speciale, dunque, a conferma che, in qualche modo, ripartire si può.

gioacchini_onesi_studenti

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi