Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot. Anche a Varese si parla di introdurre il ‘distanziometro’

In: Cronache

31 marzo 2016 - 12:19


Slot

(Jamma) I bar di Varese non potranno installare le slot a meno di 500 metri di distanza dai luoghi sensibili (proprio come le sale per il gioco lecito d’azzardo).
Lo ha deciso ieri la giunta di Varese , discutendo del piano delle regole del Pgt. «Abbiamo adottato la normativa regionale che dice che non sono solo le sale gioco a doversi attenere a una distanza di 500 metri dai luoghi sensibili, ma anche le “macchinette”» spiega l’assessore all’urbanistica Fabio Binelli.
La regola, ovviamente, vale solo per le nuove aperture e per le nuove installazioni, non va modificare quello che già c’è.
La decisione della giunta – che dovrà comunque passare in consiglio comunale – è funzionale a contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico. . «Vogliamo dare un freno al degrado sociale» spiega Binelli.
Il limite di 500 metri, invece, non si applica alle sale scommesse. Questo perché una sala scommesse di Varese ha interpellato il Tar sulle restrizioni introdotte dal comune vincendo il ricorso: le sale commesse, infatti, sono regolate dalla normativa nazionale, sulla quel il comune non può avere voce in capitolo.
La distanza di 500 metri è da intendersi in linea d’aria.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi