Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gamblers, scratchers e la loro educazione finanziaria

In: Cronache

19 settembre 2016 - 10:09


scratcher

(Jamma) – Uno studio curato dal prof. Leonardo Becchetti, Università di Roma Tor Vergata, dal prof. Davide Bellucci, Università di Roma Tor Vergata, e dalla prof.ssa Fiammetta Rossetti, Commissione Europea, CCR Istituto per le prospettive tecnologiche, sviluppa un sondaggio online per indagare le caratteristiche dei gamblers (giocatori di slot e videopoker) e degli scratchers (individui che acquistano biglietti di lotterie scratch-off).

Nello studio in lingua inglese gli autori trovano la prova di una relazione negativa tra il gioco d’azzardo e l’alfabetizzazione finanziaria. In particolare, dopo il controllo per sesso, istruzione, reddito, lo stato di occupazione e zona di residenza: i giocatori di slot e/o videopoker hanno una probabilità dell’8 per cento in meno di rispondere correttamente a tutte le tre domande di educazione finanziaria standard; i giocatori scratch hanno una probabilità del 10 per cento più bassa di rispondere correttamente alla domanda sulla diversificazione del rischio. I giocatori scratch sono anche più impazienti e più propensi a sacrificare valore atteso per asimmetria positiva e sovrastimano la probabilità di vincere almeno il prezzo del biglietto.

I risultati dello studio suggeriscono chei giocatori scratch e i giocatori di slot/videopoker potrebbero non essere in grado di valutare le conseguenze complessive del gioco d’azzardo sul loro benessere economico a causa della loro educazione finanziaria.
Link allo studio

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi