Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bolzano, Benetello (Confesercenti): “Totem? Li abbiamo sempre sconsigliati”

In: Cronache

30 settembre 2016 - 09:58


totem

(Jamma) – “Io non conosco nel dettaglio la complicatissima legislazione che governa l’utilizzo dei totem, ma so che abbiamo sempre sconsigliato ai baristi di installarli”. E’ quanto ha dichiarato il vicedirettore di Confesercenti Alto Adige, Mirco Benetello, in merito all’operazione portata a termine da polizia e guardia di finanza.

 

Sono 16 i baristi bolzanini coinvolti nell’alterazione dei terminali per giocare su piattaforme illegali che eludono il fisco. “Sono titolari di locali che hanno sbagliato e un’associazione in questo caso non c’entra nulla con il lavoro che gli organi competenti stanno svolgendo. Ci limitiamo a dare il solito consiglio, evitate i totem” ha aggiunto Benetello. “Si tratta di postazioni con connessione web per permettere le ricariche telefoniche e la consultazione della propria casella mail. Operazioni che, francamente, non riteniamo siano essenziali per un bar. Inoltre, come dimostrato dall’inchiesta, sono dispositivi dalla gestione molto complicata. La legislazione è complessa e cambia spesso, è molto difficile persino per noi comprenderne appieno tutte le sfaccettature. L’ampiezza di quello che i totem permettono di fare è eccessiva, difficilmente controllabile. Chi è stato sanzionato ha sbagliato due volte: per aver installato questi totem e per le azioni illegali”.

 

“A suo tempo – ha spiegato Benetello – abbiamo sempre sostenuto che fosse meglio evitare anche la proposta delle slot machine che, rispetto ai totem, sono sicuramente più semplici sotto il profilo delle regole da rispettare. Il concetto da cui partiamo è chiaro: il bar è un posto per la socializzazione, per bere una cosa con gli amici e per scambiare quattro chiacchiere”.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi