Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Categoria "Fisco"

Piano antievasione. Cosa prevede il piano per le imprese di gioco

(Jamma) Il piano su cui sta lavorando il Governo per rafforzare le misure di contrasto all’evasione fiscale prevede una serie di interventi anche per le imprese che si occupano di servizi per il gioco Nell’ambito della prevenzione si parla di : (altro…)

Lotta all’evasione. Occhi del Fisco puntati su settore giochi e scommesse

(Jamma) Sono 19 gli identikit degli evasori tratteggiati dall’amministrazione finanziaria e messi nero su bianco nel rapporto sulle strategie della lotta all’evasione che il Governo si appresta a presentare alle Camere. Tutti e 19 i profili sono accompagnati da un coefficiente di pericolosità fiscale che varia in una scala da 1 a 5. Non solo. Per ogni profilo vengono indicati i possibili strumenti da utilizzare per stanare gli evasori e la relativa platea di contribuenti in cui si nasconde chi dichiara poco o nulla al Fisco. (altro…)

Conti per i giochi online non movimentati, saldi nelle casse dello Stato

(Jamma) Vanno allo Stato i saldi dei conti di gioco online non movimentati per almeno tre anni. Con la risoluzione n. 78/E di ieri l’Agenzia delle entrate ha istituito il codice tributo che i concessionari dovranno utilizzare per devolvere all’erario gli importi dormienti. L’articolo 24 della legge n. 88/2009, infatti, ha previsto che la raccolta a distanza dei giochi è subordinata alla stipula, anche per via telematica, di un contratto di conto di gioco tra il giocatore (altro…)

Camera. Bilancio dello Stato: nel 2013 entrate erariali in aumento nonostante il calo della raccolta di gioco

(Jamma) Nell’anno 2013 il gettito erariale è risultato superiore a quello del 2012 (8,1 miliardi, +1,64 per cento), a fronte di una raccolta inferiore di quasi 4 miliardi rispetto a quella del 2012 (84,7 miliardi, -4,34 per cento). E’ quanto precisano i tecnici del Servizio Bilancio della Camera in fase di redazione del documento che accompagna il Rendiconto statale. (altro…)

Lotto, lotterie e altri giochi, in flessione del 15% rispetto al 2012

(Jamma) – La Commissione Finanze della Camera “delibera di riferire favorevolmente” sul Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2013. Va poi considerato, con particolare riferimento al settore dei Monopoli, “che non è possibile effettuare una diretta comparazione tra il 2012 e il 2013 dei dati concernenti le entrate relative al settore dei giochi”, si legge nel parere. (altro…)

Misiani (PD), in calo le entrate dai giochi

(Jamma) – In commissione Bilancio alla Camera l’on. Misiani (PD), relatore per l’esame congiunto  del “Rendiconto generale dell’amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2013″ e delle “Disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2014″ ha dichiarato: (altro…)

IRAP 2014: opportunità di ricalcolo degli acconti sulla base della riduzione dell’aliquota al 3,5% prevista per il 2014

(Jamma) – Da periodo d’imposta 2014 – scrive il dottor Marco Minoccheri, consulente fiscale AS.TRO, – diminuiscono le aliquote IRAP applicabili con effetto sulla dichiarazione Irap 2015. È quanto stabilito dal D.L. n. 66 del 24.04.2014 (conv. L. n. 89 del 23.06.2014). Pertanto i vari soggetti passivi del tributo tra cui i gestori di macchine da gioco subiranno una riduzione dell’aliquota Irap dall’attuale 3,9% al 3,5% (altro…)

Giochi&Fisco. Nei primi 5 mesi dell’anno entrate erariali a – 1,7%

(Jamma) Nel periodo tra gennaio e maggio 2014 lo Stato ha incassato 4670 milioni di euro a titolo di imposte su Lotto , lotterie e altre attività di gioco. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si registra un calo dell’1,7%. Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) (altro…)

Studi di settore: 116 al regime “premiale”. C’è anche la gestione di apparecchi da intrattenimento e sale giochi

(Jamma) Per il periodo d’imposta 2013 cresce il numero degli studi di settore (da 90 a 116), la cui applicazione può dar accesso al regime premiale introdotto dal Dl 201/2011 (articolo 10, commi da 9 a 13).
L’elenco degli Studi di settore “premiati” è stato approvato con provvedimento del 25 giugno, tenendo conto delle analisi effettuate sulla base dei dati dichiarativi, delle modifiche agli studi apportate dai decreti ministeriali 23 dicembre 2013 (altro…)

Realizzazione sito
Video Giorgetti
Sondaggio del mese

Sai come procedere nelle operazioni di raccolta rispettando le norme antiriciclaggio?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...
IMG2
Avvertenze Balduzzi