Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Categoria "Fisco"

Ragioneria dello Stato. Da Awp e Vlt 1,5 mln nel triennio 2015-2017. Ecco come va ripartita l’addizionale

(Jamma) 500 milioni l’anno per i prossimi tre anni. E’ quanto il Mef si aspetta dalla riduzione degli ‘aggi e dei compensi per i soggetti che operano nell’ambito delle reti di raccolta del gioco per conto dello Stato”. E’ quanto si legge in una relazione della Ragioneria dello Stato. Dato il particolare momento congiunturale in atto- si legge nella relazione all’ultima Manovra Finanziaria- , con la proposta normativa si pensa che sia giusto e possibile, in anticipazione di quanto si effettuerà in attuazione della predetta delega legislativa, fin d’ora procedere ad una riduzione del le risorse –pur sempre statali, alla fine dei conti –da rendere disponibili per gli aggi e i compensi in argomento. (altro…)

Scommesse. Agenzia delle Entrate fornisce codice tributo per regolarizzazione CTD

(Jamma) Con una dichiarazione di impegno alla regolarizzazione fiscale, un modello F24 Accise e un codice tributo ad hoc, il “5381”, i raccoglitori di scommesse per conto proprio o di soggetti terzi, anche esteri, con vincite in denaro in Italia, attivi al 30 ottobre scorso e non collegati al totalizzatore nazionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, possono “sistemare” la propria posizione con il Fisco. (altro…)

Male le entrate dai giochi automatici nel 2014

(Jamma) – In base ai dati pubblicati dal Ministero della Economia e delle Finanze le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) nel periodo gennaio – novembre 2014 sono risultate pari a 10.545 milioni di euro (–10 milioni di euro, pari a –0,1%).

(altro…)

Controlli fiscali: il 31/12/2014 scade il termine per le notifiche degli accertamenti relativi al 2009

(Jamma) – “Ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, gli avvisi di accertamento e le rettifiche devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del 4° anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione oppure, nei casi di nullità o di omessa presentazione della dichiarazione, del 5° anno successivo a quello in cui la dichiarazione avrebbe dovuto essere presentata. (altro…)

Partite Iva, negli ultimi mesi per giochi, scommesse e lotterie un tonfo : -35%

(Jamma) Nei primi 10 mesi dell’anno in Italia sono state aperte in totale 896 nuove partite Iva per attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco. Un dato che fa riflettere sullo stato di salute del settore dei giochi pubblici in considerazione del fatto che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno si registra un calo del 35%. Giochi e lotterie infatti , proprio in relazione al calo registrato, si piazzano al terzo posto nella classifica delle attività che nell’ultimo periodo si sono rivelate essere meno appetibili per quanto hanno intenzione di aprire una nuova attività. Peggio dei giochi hanno fatto gli organismi extraterritoriali (- 55%9 e l’estrazione di petrolio e greggio (-100%).

Commissione Bilancio, maggiori entrate conseguenti all’aumento del PREU destinate al Fondo per la riduzione della pressione fiscale

(Jamma) – Il relatore Santini (Pd) ha illustrato in Commissione Bilancio al Senato il disegno di legge di stabilità per il 2015, segnalando che lo stesso è stato trasmesso al Senato esponendo, nel prospetto riepilogativo degli effetti finanziari, un effetto peggiorativo dell’indebitamento netto nel 2015 pari complessivamente a 5.935,9 milioni di euro, derivante dagli effetti finanziari recati dall’articolato del disegno di legge e dalle tabelle. Per gli anni successivi il saldo della manovra ritorna in positivo. (altro…)

Entrate tributarie, Mef: nei primi dieci mesi dell’anno giochi a +0,8% rispetto al 2013

(Jamma) – “Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 9.710 milioni di euro (+81 milioni di euro, pari a +0,8%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 9.437 milioni di euro (+73 milioni di euro, pari a +0,8%)”. E’ quanto riportato nell’ultimo bollettino (riferito al periodo gennaio-ottobre 2014) del Ministero dell’Economia e delle Finanze. (altro…)

Ddl Stabilità, Servizio Bilancio: “Assicurare compatibilità fondo ludopatie con equilibrio finanziario del Sistema Sanitario Nazionale”

(Jamma) – Secondo il comma 102 del Ddl Stabilità, nell’ambito delle risorse destinate al finanziamento del Sistema Sanitario Nazionale, una quota pari a 50 milioni di euro va annualmente destinata alla cura delle patologie connesse alla dipendenza da gioco d’azzardo. Su questo aspetto è intervenuto il Servizio Bilancio del Senato. (altro…)

Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi