Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Categoria "Diritto"

Ivrea (TO), Tar Piemonte respinge ricorso su annullamento regolamento sale da gioco e installazione apparecchi da intrattenimento

(Jamma) – Il Tar Piemonte ha respinto, tramite decreto, il ricorso presentato da una società contro il Comune di Ivrea per l’annullamento del “Regolamento per le sale da gioco e per l’installazione di apparecchi da intrattenimento” approvato con deliberazione del consiglio comunale del 31 marzo 2015. (altro…)

Tar Lombardia accoglie ricorso sala giochi: “Autorizzazione non può essere negata da Comune in assenza di legislazione regionale o statale”

(Jamma) – Il Tar Lombardia, tramite ordinanza, ha accolto il ricorso presentato da una società contro il Comune di Osnago per l’annullamento del provvedimento di diniego di autorizzazione all’esercizio di sala giochi e del regolamento comunale per la disciplina delle sale gioco approvato con deliberazione consiliare n. 60 del 21.12.2011. (altro…)

Revoca licenza pubblica sicurezza per attività di sala giochi, Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana accoglie appello cautelare

(Jamma) – “Ritenuto che, in relazione alla situazione di fatto rappresentata, devono riconoscersi presenti i profili di periculum evocati il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, in sede giurisdizionale, accoglie l’appello cautelare”. (altro…)

La Cassazione conferma la non applicabilità della sentenza CGE per Bet1128

(Jamma) – “La III sezione penale della Corte di Cassazione il 28 maggio si è pronunciata su un procedimento camerale avverso ordinanza di rigetto emessa dal Tribunale del Riesame di Verona in cui è indagato il titolare di un CTD Bet1128 difeso dall’avv. Vincenzo Scarano, ove il Tribunale aveva rigettato il ricorso sul presupposto che la Centurionbet non aveva intenzionalmente partecipato al bando Monti 2012 e pertanto non poteva ritenersi discriminata” lo scrive in una nota Bet1128. (altro…)

Slot, Tribunale Cagliari: “Appropriazione importo residuo apparecchi è peculato”

(Jamma) – Cinque anni di reclusione per reato di peculato. E’ questa la pena comminata a un rappresentante di una società che gestisce apparecchi da gioco che si era appropriato dell’importo residuo della raccolta ai danni del Concessionario. (altro…)

Slot non collegata alla rete, Corte d’Appello ribalta sentenza: assolti esercente e noleggiatore condannati per truffa aggravata allo Stato

(Jamma) – La Corte d’Appello di Catanzaro alla pubblica udienza del 13/05/2015, ha ribaltato una sentenza di primo grado emessa dal GUP di Catanzaro, con richiesta di rito abbreviato, con la quale l’esercente ed il noleggiatore erano stati condannati alla pena di anni uno di reclusione, perché imputati di truffa aggravata ai danni dello Stato. (altro…)

Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi