Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Categoria "Diritto"

Corte di Giustizia EFTA su bando concessione casa da gioco: “Spetta al giudice nazionale verificare le condizioni di trasparenza delle procedure di assegnazione”

(Jamma) “In assenza di precise disposizioni in materia di concessioni di servizi le autorità nazionali sono vincolate esclusivamente al rispetto delle norme fondamentali del diritto dell’Area Economica Europea. Ciò non esclude che l’autorità nazionale possa stabilire a sua discrezione i criteri di aggiudicazione, ma ci rimane il dovere di rispettare l’obbligo di trasparenza. Tale obbligo impone che il diritto di scegliere a propria discrezione non influisca in modo significativo sulla (altro…)

Corte di Cassazione. Nei procedimenti contro sanzioni amministrative non si applica la regola del foro erariale

(Jamma) Ai fini della competenza territoriale relativa ai procedimenti d’appello avverso le sentenze emesse dal giudice di pace in materia di opposizione a sanzioni amministrative, non si applica la regola del foro erariale stabilita nell’articolo 7 del Regio Decreto n. 1611 del 1933 relativa alle controversia in cui sia parte un’amministrazione dello Stato. E’ quanto ha stabilito la Corte di Cassazione pronunciandosi in merito ad una controversia relativa ad una sanzione contestata (altro…)

Slot. Tar Bolzano: “La rimozione delle slot non pregiudica le entrate erariali visto che gli apparecchi possono essere ricollocati altrove”

(Jamma) “Le disposizioni provinciali censurate, che si basano su un ragionevole bilanciamento di interessi costituzionalmente rilevanti non impediscono affatto all’erario di incassare gli introiti derivanti dal gioco lecito: gli apparecchi da gioco possono infatti essere ricollocati in luoghi considerati non sensibili. Il flusso delle entrate erariali potrà essere così garantito, senza alcun danno sociale e sanitario alle fasce di popolazione considerate più fragili e altrimenti indifese”. (altro…)

Scommesse, Corte d’Appello di Taranto: “nessun reato di esercizio abusivo di attività di scommessa: l’intermediario non ha la consapevolezza di porre in essere una condotta delittuosa”

(Jamma) – Secondo una recente sentenza della Corte d’Appello di Taranto “commette il reato di esercizio abusivo di attività di scommessa chi, con una diversa licenza, da intermediario e non gestendo direttamente l’attività, fornisce indicazioni sulle quote e moduli necessari per scommettere e mette a disposizione il proprio conto internet per trasmettere le scommesse online. (altro…)

Scommesse. Il Consiglio di Stato accoglie otto appelli del Min. degli Interni contro ordinanza cautelare

(Jamma) Il Consiglio di Stato ha emesso nella sola giornata di ieri 8 pronunce con le quali viene accolto l’appello del Ministero degli Interni per la riforma delle ordinanze cautelari concernente cessazione attività non autorizzata di accettazione scommesse. I giudici hanno ritenuto di “accogliere l’appello cautelare per le considerazioni che seguono: (altro…)

Newslot con scheda inserita in contenitore non fissato. AAMS sanziona, giudice annulla

(Jamma) – Il Tribunale di Trieste, con Sentenza del 30 giugno 2014, ha annullato un’Ordinanza Ingiunzione dell’AAMS relativa ad una sanzione irrogata per la violazione dell’art. 110 Tulps ad un gestore friulano.
La contestazione aveva avuto origine da un controllo su un apparecchio di recente installazione, all’interno del quale era stata rinvenuta una scheda inserita in un contenitore metallico non fissato alla parete del mobile, priva, pertanto, di un dispositivo efficace di protezione dei connettori.

(altro…)

B Plus. Il Tar di Roma fissa al 3 settembre l’udienza richiesta di sospensiva proroga misura interdittiva

(Jamma) Il TAR del Lazio con sentenza del 29 luglio respinge il ricorso di B Plus Giocolegale contro la nota della Prefettura di Roma – prot n. 122270/Area I Bis OSP del 27/05/14 con cui è stata disposta la proroga della sospensione temporanea degli effetti del provvedimento n. 158302 Area I Bis OSP del 24/09/2012 relativo alla società ricorrente fino al 31/12/2014. (altro…)

Slot. Tar, legittimo diniego agevolazione autoimpiego a società di gestione

(Jamma) Il Tribunale Regionale del Lazio ha rigettato il ricorso di una società che si è vista negare l’agevolazione previste dal D.Lgs 185/2000 per l’autoimpiego e la microimpresa. (altro…)

Realizzazione sito
Video Giorgetti
Sondaggio del mese

Sai come procedere nelle operazioni di raccolta rispettando le norme antiriciclaggio?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...
IMG2
Avvertenze Balduzzi