Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Categoria "Diritto"

Ordinanza Milano, Sapar: “Pronuncia Tar Lombardia ci lascia perplessi, sarà la fine del gioco legale. Assurdo immobilismo Stato”

(Jamma) – «La pronuncia del Tar Lombardia ci lascia perplessi. Pur rispettando l’operato dei giudici, non possiamo però non sottolineare come la decisione di ritenere legittime le limitazioni orarie per gli apparecchi, imposte dal Comune di Milano, sancirà la fine del gioco legale e incoraggerà il proliferare dei sistemi irregolari. (altro…)

Slot, il Tar ci ripensa: ok a limiti orari imposti dal Comune di Milano

(Jamma) – Il Tar Lombardia ci ripensa e dà l’ok ai limiti orari delle sale slot imposti dal Comune di Milano. E’ quanto si evince da un’ordinanza depositata ieri. La domanda cautelare di sospensione del provvedimento del sindaco effettuata dai ricorrenti e non è stata accolta in quanto  (altro…)

Slot, Monopoli non possono cancellare esercente dall’albo operatori se non affigge tabella su giochi vietati

(Jamma) – Se un esercente non affigge nel locale la tabella sui giochi d’azzardo vietati i Monopoli di Stato non possono disporre la cancellazione dall’albo degli operatori. Lo ha stabilito la Seconda Sezione del Tar Lazio in un’ordinanza in cui accoglie la richiesta di sospensiva presentata dall’esercente. (altro…)

Scommesse, Sbordoni: “Aspettando Lussemburgo…”

(Jamma) – “Ogni settimana si leggono notizie di sequestri e dissequestri di CTD. E’ l’ennesimo dissequestro oggi non fa più notizia, non crea il clamore di qualche anno fa, dove il sistema concessorio italiano combatteva i nemici che cercavano di minarne l’esistenza. (altro…)

Reggio Calabria, il Tar rinvia udienza su orari sale slot

(Jamma) E’ stata rinviata al prossimo 3 dicembre l’udienza al Tar di Reggio Calabria sui ricorsi presentati da tre esercenti di sale scommesse contro l’ordinanza comunale, emanata dalla triplice commissariale , che limita gli orari di apertura degli esercizi commerciali con slot machines.

Il Presidente Roberto Politi ha accolto l’istanza di rinvio presentata dai legali rappresentanti delle tre Società. Dopo la sentenza dello scorso 5 novembre, che ha respinto il ricorso presentato da un’altra società titolare di sale slot, il giudizio di merito del Tribunale pare non essere cambiato.

L’obiettivo degli avvocati delle altre Società si è spostato dunque sul terreno della trattativa. Da qui al prossimo 3 dicembre i legali proveranno a trovare una mediazione con Palazzo San Giorgio, che tenga fermo il limite generale delle 12 ore complessive di apertura degli esercizi, imposto dall’ordinanza commissariale, e che al contempo provi a ‘spalmare’ diversamente il limite orario nell’arco della giornata.

PlanetWin365: assoluzioni e dissequestri per i CTD, sentenze positive in Sicilia e Sardegna

(Jamma) – Nuova serie di successi legali per i Centro Trasmissione Dati collegati al marchio PlanetWin365, brand appartenente a SKS365 Group GmbH. I Tribunale di Palermo e Sassari hanno infatti recentemente emesso delle importanti sentenze a riconoscimento dell’attività dei centri. Nello specifico, un CTD del capoluogo siciliano ha ottenuto il dissequestro delle apparecchiature informatiche requisite in un precedente controllo di polizia. (altro…)

Tar Lombardia: riduzione orari di apertura sale da gioco, a breve il responso dell’udienza

(Jamma) – “Ieri mattina abbiamo partecipato all’udienza davanti al Tar Lombardia durante la quale sono stati discussi 8 ricorsi presentati da operatori del settore, con cui è stata impugnata l’ordinanza del comune di Milano che ha ridotto gli orari di apertura e chiusura di sale giochi con Awp e Vlt e di funzionamento dei medesimi apparecchi collocati in esercizi differenti. (altro…)

Slot. Bolzano, il Tar respinge ricorso contro distanziomentro da luoghi sensibili (testo)

(Jamma) Il giudici del Tar di Bolzano, con una pronuncia del 19 novembre, hanno rigettato il ricorso di un esercente che chiedeva l’annullamento dell’ordinanza del comune di Bolzano avente ad oggetto la rimozione delle slot in quanto collocate ad una distanza inferiore a 300 metri da un luogo sensibile. Per i giudici “il ricorso non è fondato. L’infondatezza del ricorso nel merito esime il Collegio dal vaglio delle eccezioni di inammissibilità, sollevate dalla difesa dell’Amministrazione provinciale. (altro…)

Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi