Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Incontro Casinò Spa-Snalc. Semeria: “Lodevole il segnale dato dal CdA di autoridursi lo stipendio”

In: Casinò, Primopiano2

4 marzo 2013 - 17:36


(Jamma) “Apprezziamo il segnale dato dal cda di autoridursi lo stipendio del 10%, e siamo disposti a fare la nostra parte di sacrifici, a condizione che si realizzi un piano che garantisca la messa in sicurezza dell’azienda, partendo dalla riduzione del costo del personale attraverso la revisione dell’accordo dell’incentivo all’esodo”, è quanto dichiarato da Lorenzo Semeria, rappresentante sindacale dello Snalc, dopo l’incontro di questo pomeriggio svoltosi presso la sede amministrativa della Casinò Spa di via Nino Bixio, alla presenza di due terzi del cda, ovvero il presidente Giancarlo Ghinamo ed iil consigleire Marco Cambiaso. All’incontro hanno partecipato anche 12 dipendenti del casinò, oltre al dirigente sindacale Snalc, Bruno Barbaro

“Non crediamo che sia sufficiente incentivare solo 18 dipendenti con grandi emolumenti, le risorse devono essere destinate ad incentivare più persone, mettendo un tetto all’importo di incentivazione che è troppo elevato” – continua Lorenzo Semeria – “ribadiamo inoltre come il ridimensionamento degli sprechi debba realizzato non solo con la riduzione del personale, ma attraverso un taglio degli sperchi a 360 gradi”.

Come anticipato, lo Snalc non prenderà parte all’incontro congiunto tra la Casinò Spa e tutte le organizzazioni sindacali, Cgil, Cisl, Uil e Ugl, previsto per oggi pomeriggio alle 17.30.



Realizzazione sito
Video Giorgetti
IMG2
Avvertenze Balduzzi