Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Stabilità 2016, AsTro: “Situazione di estrema gravità da gestire con elevato senso di responsabilità”

In: Associazioni

10 febbraio 2016 - 12:37


ASTRO logo_2013

(Jamma) – “Mai come ora, operatori, associazioni di categoria, Amministrazione – A.D.M., sono accomunati da un solo obiettivo: salvare il settore da un default che un “imprudente” Legislatore ha reso “probabile e prossimo”, decretando un innalzamento del PREU di livello tale da sottoporre la filiera a perdite solo parzialmente arginabili dal ricambio degli apparecchi” scrive in una nota AsTro.

 

“Una situazione così grave può essere affrontata solo se il settore riuscirà a mettere in campo una capacità di lavoro di straordinaria levatura e serietà, posto che l’ulteriore “paletto normativo” relativo ai nuovi N.O.E. (rilasciabili solo come titoli sostitutivi di N.O.E. dismessi) ha di fatto reso tutte le procedure amministrative vigenti non adeguate per gestire la situazione.

 

L’Agenzia – prosegue AsTro – sta cercando di adattare i propri strumenti per affrontare la eccezionalità della situazione, unitamente al lavoro delle rappresentanze che – interfacciandosi con l’Amministrazione – apportano il loro contributo per evidenziare le criticità operative. In un contesto del genere è irresponsabile ritenere che vi sia spazio per personalismi, o per manifestare una presunta e peculiare capacità persuasiva presso quella Amministrazione che si sta facendo carico di “ostacolare” una implosione del circuito A.D.I. altrimenti inevitabile, accedendo ovviamente anche al contributo conoscitivo degli addetti ai lavori.

 

Tramite la comunicazione si riscuotono i consensi, è vero, ma esiste un momento in cui la priorità non è più l’esternazione utilitaristica di una singola attività presso gli iscritti, ma l’efficacia della stessa quotidianamente profusa per il bene del settore” conclude AsTro.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi