Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot machine, Pirrello (Agge Sardegna): “Stato versi proventi Preu agosto per vittime terremoto”

In: Associazioni

25 agosto 2016 - 15:15


pirrello

(Jamma) – “La nostra associazione esprime grande vicinanza e solidarietà alle vittime del terremoto del centro Italia. Ma la solidarietà si dimostra anche con i fatti. Migliaia di imprese che gestiscono il gioco legale delle slot machine in Italia sono pronte a versare a favore dei terremotati i proventi del Preu del mese di agosto 2016. Una cifra complessivamente pari a oltre 800 milioni di euro.

 

Si tratta dei proventi (Preu) che lo Stato incamera mensilmente dal gioco delle slot machine, grazie ai gestori e noleggiatori e per il tramite successivo del concessionari del gioco (Lottomatica, Sisal e altri), in tale modo non si incide sui premi destinati ai giocatori (che possono dunque liberamente scegliere) ma su quanto lo Stato incassa. Una proposta che riteniamo legittima e condivisibile. Se da una parte lasciamo al singolo cittadino la scelta di essere solidali, come imprenditori che pagano le tasse e consentono allo Stato di incassare oltre 8 miliardi l’anno con il Preu, riteniamo invece giusto (e nel pieno diritto) di indicare allo Stato come utilizzarli, offrendo una soluzione immediata e reale per reperire risorse da destinare al territorio ed alla popolazione colpita da questa immane tragedia.

 

Nell’evidenziare che il comparto dell’automatico da intrattenimento, anche in passato ha contribuito favore dei terremotati dell’Aquila, apprezziamo nella fattispecie, la proposta di Giorgia Meloni che indicava il jackpot del Superenalotto come possibile fonte di risorse. Al di là degli attacchi strumentali fatti a tale iniziativa, non solo siamo d’accordo con Lei, ma proponiamo che tali proventi siano direttamente destinati e gestiti dalla Protezione Civile. La nostra proposta è molto chiara: nessuna strumentalizzazione, nessuna polemica. Ma siamo irremovibili su un principio: la solidarietà del cittadino è libera, mentre per le risorse derivanti dalla tassazione – come per la nostra attività – lo Stato ha il preciso dovere di indirizzarle prioritariamente verso il sostegno dei cittadini vittime di eventi catastrofici come questo. Sulla nostra proposta attendiamo che il Mef si esprima in merito, in particolare rivolgiamo un preciso appello al sottosegretario Pierpaolo Baretta direttamente interessato al nostro settore. Infine rivolgiamo un pensiero alle vittime del terremoto ed a chi, sopravvissuto, ora ha un motivo in più per sperare!”

 

Francesco Pirrello (Presidente Agge Sardegna)

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi