Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AGCAI: solidarietà all’imprenditore delle Newslot che non è riuscito a trovare le forza per affrontare la crisi

In: Associazioni

18 febbraio 2016 - 15:26


agcai2

(Jamma) – “Siamo sconvolti e rammaricati – scrive l’associazione AGCAI – dalla notizia arrivata dalla provincia di Macerata dove un nostro collega non è riuscito a trovare le forza per affrontare la crisi dovuta alle tante ingiustizie che le aziende di gestione di Awp stanno subendo da oltre un anno. La criminalizzazione del nostro onesto lavoro, un aumento di tasse insostenibile e la mancanza di una prospettiva per il futuro sono circostanze impossibili da affrontare con la dovuta calma e tranqullità”.

“Il Presidente dell’Associazione AGCAI, Benedetto Palese, nell’inviare il proprio sincero messaggio di cordoglio alla famiglia dell’imprenditore, invita ancora una volta gli operatori di settore a mantenere la calma e ad essere uniti e solidali: «Capisco profondamente lo stato di disperazione dei miei cari colleghi, uno stato reso ancor peggiore dal crudele discorso fatto dal Sottosegretario Baretta alla Convention Sapar che ha profondamente scioccato tutti, compreso il sottoscritto nonostante fossi già a conoscenza del progetto dello Stato. Quel che mi rammarica di più è che già un anno fa, il 27 Aprile 2015, durante un incontro con il Sottosegretario Baretta, nel quale erano presenti anche Sapar ed Astro, avvisai l’Onorevole di quello che poteva accadere, dicendogli che i gestori erano frastornati ed in preda al panico a causa dei danni subiti dalla legge. Capisco benissimo questo stato d’animo perchè, personalmente, ho provato la stessa terribile disperazione un anno fa, ai tempi della legge delega, quando da un giorno all’altro scoprì il progetto del Governo e di alcuni concessionari di abbattere le nostre aziende ed appropriarsi del mercato. Poi, dopo alcune notti insonni, trovai in qualche modo la forza per provare a reagire e presi la difficile decisione di formare l’Associazione, l’unica strada percorribile se volevo avere una speranza. Mantenere la calma di fronte a questa situazione è sempre più difficile, ma esorto ancora una volta tutti i colleghi ad essere uniti e a non arrendersi, bisogna andare avanti, reagire ed essere consapevoli di essere nel giusto».

Al fine di tranquillizzare, per quello che è possibile, tutti i soggetti pregiudicati dalla politica del Governo, vi ricordiamo che le iniziative dell’Associazione AGCAI continuano a spron battuto ed anzi, alla luce di quanto accaduto, diventano ancor più necessarie e urgenti. Ieri, dopo una giornata fitta di incontri con rappresentanti politici di diversi partiti pronti ad appoggiare la nostre ragioni, è stata anche ottenuta dalla Questura l’autorizzazione per la seconda grande manifestazione contro la diffusione del gioco d’azzardo e contro le sale da gioco con VLT, dove parteciperanno anche noti personaggi dello spettacolo. La manifestazione si svolgerà Giovedì 10 Marzo a Roma, all’indomani di una Tavola rotonda e di una rassegna stampa che vedrà il coinvolgimento di molti parlamentari e giornalisti, sia locali che nazionali. L’obiettivo è quello di creare una notizia di rilievo nazionale, far emergere la verità, informare e suscitare l’interesse della politica e dei media. Siamo nel giusto, l’Italia non deve diventare un casinò a cielo aperto ancor più di quanto già lo sia.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi