Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Agcai: il 6 aprile appuntamento in mattinata al Tar Lazio e in serata con il talk show di Pippo Franco a Montesilvano (PE)

In: Associazioni

5 aprile 2016 - 18:08


agcai

(Jamma) – Continuano quotidianamente le iniziative di AGCAI. Il 6 Aprile Agcai sarà in mattinata impegnata presso il TAR LAZIO, in serata a PESCARA si terrà “Il gioco da intrattenimento come contrasto alla ludopatia”, il Talk Show diretto da Pippo Franco dove saranno presenti diversi esponenti politici con lo scopo di analizzare le differenze tra “gioco da intrattenimento con piccola vincita in denaro” e “gioco d’azzardo”, in tal modo ci si confronterà con gli esponenti politici circa i possibili strumenti di contrasto alla ludopatia.

«Comunichiamo inoltre che il 6 Aprile è anche il giorno della prima udienza di fronte al TAR Lazio al quale è stata chiesta la sospensiva dell’aumento del Preu in mancanza degli apparecchi con payout aggiornato. Sappiamo che ottenere un provvedimento favorevole sia molto difficile nonostante l’assistenza di alcuni dei più autorevoli avvocati d’Italia come l’illustre Prof. Romano Vaccarella e l’Avv. Girolamo Abbatescianni. E’ difficile non perchè i gestori non ne abbiamo diritto ma perchè il giudice si dovrebbe assumere una grossa responsabilità nei confronti del Governo. Nonostante questo, ad avviso di AGCAI, ogni possibile strumento contro la persecuzione nei confronti dei gestori va utilizzato anche e sopratutto per far capire al Governo che i gestori esistono ed hanno la capacità di reagire, ed è per questo che siamo pronti a ricorrere in appello al Consiglio di Stato nel caso in cui il TAR dovesse rigettare l’istanza.
A tale proposito rispondiamo al Sig. Perla: Agcai, innanzitutto, è sempre stata collaborativa con qualsiasi iniziativa sia associativa sia privata, ed infatti i legali di Agcai hanno collaborato anche con il ricorso presentato dai gestori privati. Inoltre ci dispiace che un gestore non apprezzi che almeno un’associazione si sia attivata in ogni modo, anche politicamente, per reagire e per informare sulla realtà dei fatti. Gli eventi con Pippo Franco, infatti, sono un Talk show, lei sa che cos’è? Un dibattito con gli esponenti politici che, proprio grazie alla presenza di Pippo Franco, ci permette di dialogare e di essere credibili anche con chi diversamente non ci darebbe molto credito, sia a livello politico che mediatico! Hanno i gestori qualcosa da perdere da tutto ciò? I gestori, come lei stesso ha detto, non hanno niente altro da perdere.

Cogliamo, a tal proposito, l’occasione per ringraziare infinitamente il Sindaco di Monopoli per la straordinaria accoglienza ricevuta per l’organizzazione dell’evento svoltosi ieri. L’apertura nei nostri confronti e la comprensione della problematica è stata sbalorditiva, offrendo addirittura a titolo gratuito il Teatro per l’evento ed uno straordinario supporto per l’organizzazione. Ringraziamo inoltre il deputato Nicola Ciracì, il consigliere della Regione Puglia Ignazio Zullo ed il Presidente del consiglio di Monopoli Aldo Zazzera per aver partecipato e preso parola durante l’evento. Ovviamente ringraziamo anche tutti i partecipanti per aver permesso la buona riuscita dell’eventi, il supporto attivo degli operatori è alla base, lo ribadiamo, di qualsiasi iniziativa delle associazioni.

L’esito dell’evento è stato a dir poco positivo: gli esponenti politici hanno pienamente compreso l’idea dei gestori rappresentati da AGCAI e si sono dimostrati concordi sul fatto che sia da bloccare urgentemente il progetto del governo di indirizzare i giocatori verso le sale dedicate con Vlt, hanno compreso il concetto di perdita oraria e come sia possibile progettare un apparecchio da intrattenimento con bassa perdita oraria che serva proprio come strumento di prevenzione e contrasto alla ludopatia: impedire a monte al giocatore di spendere oltre un certo limite orario consente di evitare che il giocatore diventi patologico e pone un freno concreto alla compulsività, essendo di fatto impossibile rovinarsi. Non è possibile impedire al giocatore di giocare, ma si può certamente impedire che il gioco sconfini nell’azzardo. Gli esponenti politici presenti si sono inoltre dimostrati concordi sulla circostanza che attualmente le sale dedicate sono la causa principale dei problemi sociali connessi al gioco, infatti nelle sale il giocatore è privo di qualsiasi freno inibitore in quanto “immerso” nell’ambiente del gioco d’azzardo, dove si perde qualsiasi contatto con la realtà esterna estranea al gioco: qualsiasi persona presente all’interno della sala è in qualche modo coinvolta con il gioco stesso!

Ringraziamo, infine, l’artista Pippo Franco per aver dato prova, anche se non ve ne era certamente bisogno, della sua raffinatissima cultura ed ironia che ha permesso la sensibilizzazione dei presenti attraverso la riflessione storica e l’analisi dei paradossi dei nostri giorni in tema di gioco d’azzardo.

Il prossimo evento si terrà il 6 Aprile a MONTESILVANO (PE) alle ore 20.00 presso Palazzo Baldoni, Piazza Indro Montanelli, saranno presenti:

Il Sindaco di Montesilvano (PE) e la sua giunta
Il Presidente della Regione Abruzzo Testa Guerino
Il Consigliere Regionale D’Ignazio Giorgio segretario del Consiglio Regionale
Il Sindaco di Pescara Alessandrini Marco oltre ad altri Sindaci ed esponenti politici del circondario di Montesilvano e Pescara che dovrebbero aderire e che siamo in attesa di loro conferma»

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi