Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AGCAI: esortiamo SAPAR ed AGGE ad un incontro, l’imbroglio del governo va denunciato e bloccato subito

In: Associazioni

14 settembre 2016 - 11:46


agcai-log

(Jamma) – AGCAI invita SAPAR ed AGGE ad un incontro da tenersi quanto prima con l’obiettivo imprescindibile, da sempre sostenuto da AGCAI, di unire le forze e condividere iniziative e strategie in questo cruciale momento.

«Vi è la necessità – scrive AGCAI  – di bloccare immediatamente le dichiarazioni del Governo e del Sottosegretario e denunciare i grandi rischi che si celano dietro le reali intenzioni del Governo, guidato esclusivamente dalle grandi lobby dell’azzardo. Cercare di condividere la stessa strada tra le diverse associazioni è indispensabile e pertanto AGCAI esorta SAPAR ed AGGE ad un incontro urgente.

La nostra idea, da discutere, è quella di contrastare duramente la diffusione delle sale dedicate con VLT, la più grande piaga sociale oggi esistente.

Fortunatamente tanti esponenti politici hanno iniziato a comprendere la situazione e la comprenderanno sempre meglio.

A tal fine la scrivente associazione sta organizzando un convegno presso la Camera dei Deputati con la partecipazione di numerosi addetti ai lavori, nonché stiamo anche organizzando durante la fiera di Roma un convegno con lo stesso obbiettivo al quale parteciperanno grosse testate giornalistiche al livello nazionale al fine di diffondere, contrastare e bloccare gli imbrogli del Governo. Finalmente non siamo più soli anche Slot Mob e Mettiamoci in Gioco hanno capito l’imbroglio del Governo.

Come da ultimo fatto notare anche dal Consigliere del Comune di Napoli Gennaro Esposito, “Le lobby dell’azzardo sono in movimento e sono preoccupanti le dichiarazioni che ha fatto il sottosegretario all’economia Pier Paolo Baretta. In sostanza lo scambio e l’imbroglio sarebbe questo: fuori le slot da tabaccai e bar e liberalizzazione sfrenata delle sale da gioco di modo che potranno spuntare come funghi (come oggi del resto) in ogni città, persino vicino ai luoghi sensibili.”

Non si può permettere che le AWP dei locali pubblici siano ridotte per avvantaggiare in realtà le VLT presenti nelle sale dedicate, aprendo addirittura ulteriori nuove sale da gioco con VLT. Le sale con VLT sono luoghi dove i giocatori si rovinano immediatamente e questo deve essere denunciato: questi luoghi non dovrebbero esistere, figuriamoci nei pressi dei luoghi sensibili!

L’imbroglio del Governo è ormai chiaro a molti, basterebbe quindi denunciarlo ancor più apertamente per fermare le lobby delle VLT prima che sia troppo tardi, quando le nostre aziende saranno state spazzate via e noi stessi, i nostri figli e parenti messi in serio pericolo dalla diffusione di questi super-casinò “certificati” di tipo A.

A nostro parere, ed è per questo che ci preme trovare un percorso comune, le Associazioni unite sarebbero molto più influenti di qualsiasi lobby multinazionale, ed il Governo dovrebbe smettere di rovinare i giocatori italiani sol perchè vuole favorire le multinazionali delle VLT. Cosa succederebbe se sparissero tutte le AWP da bar ed andassero tutti nelle sale con VLT? I giocatori si rovinerebbero molto di più, questo è il motivo per cui il Governo garantisce che non vi sarà una diminuzione del gettito, sa benissimo che i giocatori perderanno ancor di più!

Ricordiamo comunque che AGCAI è da sempre favorevole ad una diminuzione delle AWP nei locali pubblici ad un massimo di 4 apparecchi, ma non meno di 4 apparecchi perchè altrimenti non sarebbero più un numero sufficiente a svolgere la loro funzione di apparecchi da intrattenimento a perdita limitata, che servono appunto per tutelare preventivamente il giocatore da altre forme di gioco d’azzardo vero e proprio, come appunto le sale-VLT, il gioco online e l’illegale».

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi