Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Terremoto del Centro Italia. Slot tassate anche sotto le macerie. Chiesto l’intervento dei Monopoli

In: Apparecchi Intrattenimento

20 settembre 2016 - 18:18


terremoto-amatrice

(Jamma) Tutti gli apparecchi da intrattenimento a vincita installati all’interno degli esercizi pubblici dei comuni interessati dal sisma dello scorso 24 agosto che ha colpito il Centro Italia stanno continuando a versare il Preu nella modalità forfettaria nonostante i gestori abbiano già segnalato ai concessionari di rete la situazione. Al dramma che stanno vivendo migliaia di famiglia si sommano, inevitabilmente, le difficoltà per tutte le imprese e le attività che in vario modo operavano in quelle zone.

Tra queste le imprese di gestione degli apparecchi da intrattenimento. Per tutte loro è , e lo sarà per molto, impossibile provvedere al ritiro degli apparecchi all’interno delle ‘zone rosse’. La norma prevede che le slot non connesse alla rete versino il Preu in modalità forfettaria. La domanda è : per quanto tempo?

 

Così come già successo in passato dovrebbe essere predisposta una mappatura delle apparecchiature presenti su quel territorio interessato dal sisma e gli imprenditori chiedono ora all’Aams di attivarsi perché si trovi una soluzione.

L’area interessata dal sisma.

Il sisma del 24 agosto 2016 ha interessato quattro Regioni del territorio appenninico del Centro Italia (Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio), sei province (Perugia, Ascoli Piceno, Fermo, Rieti, L’Aquila e Teramo) e 17 Comuni.

Si tratta di: Arquata del Tronto (AP), Acquasanta Terme (AP), Montegallo (AP), Montefortino (FM), Montemonaco (AP), Preci (PG), Norcia (PG), Cascia (PG), Monteleone di Spoleto (PG), Accumoli (RI), Amatrice (RI), Cittareale (RI), Montereale (AQ), Capitignano (AQ), Campotosto (AQ), Valle Castellana (TE) e Rocca Santa Maria (TE).

  • I 17 comuni che hanno subito danni strutturali gravi si estendono complessivamente su una superficie di 1.728 kmq dove risiedono poco meno di 25.000 abitanti.

 

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi