Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Piemonte. 71 Comuni hanno già adottato limitazioni orarie al funzionamento delle slot

In: Apparecchi Intrattenimento

14 settembre 2016 - 15:05


awp-danimarca

(Jamma) Quanti sono i Comuni piemontesi che hanno adempiuto all’art 6 della Legge Regionale 9 del 2 maggio 2016 (riduzione orario funzionamento AWP)? Ad oggi hanno provveduto 71 Comuni, per una popolazione equivalente di 1,243 milioni di abitanti; di questi 22 avevano già fatto provvedimenti prima del maggio 2016.

Si tratta di 62 Ordinanze sindacali e 9 Regolamenti; Torre Pellice, Rivoli e Casale M.to, prima delle Legge regionale, avevano emanato entrambi.

Come numerosità il Piemonte diventa la prima regione d’Italia, seguita da Veneto, Lombardia e Emilia- Romagna.

I 71 Comuni sono 6 in Provincia di Novara, 1 di Asti, 2 di Alessandria, 6 di Biella, 2 del VCO, 6 di Vercelli, 16 di Cuneo e 32 di Torino.

Dei 96 Comuni piemontesi con più di 10.000 abitanti hanno provvedimenti in vigore 51 Comuni, non sono ancora adempienti in 45.

i 20 più grandi che hanno provveduto, in ordine decrescente sono (in grassetto chi aveva già provveduto prima della Legge regionale):

Novara
Asti
Moncalieri
Cuneo
Collegno
Rivoli
Nichelino
Settimo T.se
Vercelli
Biella

Grugliasco
Chieri
Casale M.to

Venaria Reale

Alba

Brà 

Chivasso 

Ivrea

Mondovì

Borgomanero

i 20 più grandi che NON hanno ANCORA provveduto, in ordine decrescente sono (Torino, Pinerolo e Fossano hanno preannunciato a breve l’ordinanza)


Torino

Alessandria

Pinerolo
Carmagnola

Novi Ligure
Tortona

Fossano

Orbassano

Trecate

Valenza

San Mauro T.se

Beinasco

Giaveno

Leinì

Galbiate

Volpiano

Omegna

Vinovo

Borgaro

Trecate

Le restrizioni orarie più rigorose sono quelle dei Comuni della Area Metropolitana Zona Ovest di Torino; apparecchi in funzione 8 ore dalle 14 alle 18 e dalle 20 alle 24 (12 Comuni, cui si sono aggiunti con lo stesso orario Ciriè, Sant’Antonino di Susa, Volvera e Domodossola); a Mathi il regolamento impone orari dalle 10 – 12 e 16 – 21 (7 ore, quantitativamente il più stretto) ; i Comuni del Cuneese hanno tutti scelto 12 ore di funzionamento (12-24). Alcuni Comuni della Provincia di Biella e Vercelli oltre al Comune di Asti hanno interpretato alla lettera il dettato della Legge regionale definendo gli orari di spegnimento degli apparecchi (da 3 a 5 ore, la legge prescrive non meno di 3).

 

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi