Cerca nel sito
Facebook Twitter App Android App iOS Contattaci RSS
 

Verbania. Lotta al gioco d’azzardo illegale: più di 60 controlli nel 2012

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache, Newslot, Primopiano2

4 marzo 2013 - 12:28


awpapri

(Jamma) La sta portando avanti la polizia che nel Vco ha intensificato i controlli dalle case da gioco ai bar dotati di videoslot.
Nel corso del 2012 la polizia ha effettuato oltre sessanta controlli che hanno visto anche la partecipazione del personale della Divisione anticrimine, dell’Ufficio licenze, dell’Ufficio immigrazione e delle Volanti. Durante due di questi controlli sono stati trovati minorenni all’interno delle sale da gioco e per questo ai titolari dei locali sono state comminate multe per oltre 6 mila euro. Gli esercizi dove sono stati riscontrati gli illeciti poi – dopo la segnalazione all’Agenzia autonoma dei monopoli di Stato – sono stati la chiusi dai 10 ai 30 giorni.

L’intensificazione dei controlli messi in atto dalla polizia è dovuto all’aumento a Verbania e in tutta la Provincia delle case da gioco, dei locali con videoslot, di lotterie istantanee e dell’utilizzo di siti di scommesse online. Un fenomeno quindi che porta, specie in un contesto di crisi, a essere più esposte ai pericoli delle ludopatie le fasce «deboli» della popolazione: i disoccupati, i pensionati, le casalinghe e i minori.

I controlli della questura si sono poi estesi anche alle attività che acquistano e rivendono oro, alle quali si rivolgono molti dei giocatori. Per avere contanti da utilizzare per il gioco spesso infatti impegnano i gioielli di famiglia.

Sempre nelle operazioni di contrasto all’azzardo illegale, la squadra Mobile aveva denunciato due persone per «esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse» e «intermediazione nella raccolta di scommesse senza licenza». Per questo erano state anche sequestrate delle apparecchiature da gioco.



Realizzazione sito
Video Giorgetti
IMG2
Avvertenze Balduzzi